A Palermo nasce Cre_Zi

 

Un nuovo incubatore di imprese tecnologiche e creative nasce a Palermo, l'annuncio ufficiale sarà fatto domani e la nuova realtà sarà gestita dal consorzio Arca che già gestisce l'incubatore della Università di Palermo. Qui di seguito il testo della nota stampa diffusa oggi
 
Il Comune di Palermo ha annunciato di volere dare vita a un incubatore cittadino per lo start up di imprese creative all'interno dei Cantieri Culturali. L’annuncio sarà formalizzato domani 16 dicembre, giorno della riapertura dello spazio dedicato alle arti contemporanee ZAC e del cinema De Seta. 
Il Comune ha individuato quale partner di riferimento in questa iniziativa il Consorzio ARCA che da dieci anni opera sul territorio nel campo dell'accelerazione di iniziative imprenditoriali innovative, gestendo l’incubatore d’imprese dell’Università di Palermo. Nel progetto sarà inoltre valorizzata l'esperienza pilota del laboratorio per l'innovazione Catamiati.
Obiettivo dell’incubatore è creare condizioni che favoriscano la nascita di nuove imprese in settori importanti nell’economia della conoscenza, come lo spettacolo, la moda, il design, la produzione audiovisiva ed editoriale, le tecnologie della comunicazione. Le start-up innovative, come già accade in tante città europee, contribuiranno a rivitalizzare le filiere di riferimento dell’economia cittadina: turismo e beni culturali, artigianato, gastronomia, edilizia ecommercio.
Con CRE_ZI, Palermo potrà diventare un ecosistema favorevole alla nascita di progettualità creative, sperimentazioni imprenditoriali, produzione e distribuzione di prodotti culturali innovativi, e potrà così offrire ai propri talenti opportunità di crescere e di affermarsi. L’Incubatore non si limiterà ad accogliere gli aspiranti imprenditori, ma si muoverà alla ricerca di idee e progetti, per agevolare l’emersione di idee di business dal mondo della conoscenza, valutare i progetti imprenditoriali innovativi che possono avere probabilità di successo, supportare l’avvio e la crescita delle imprese, aiutandole a nascere e svilupparsi in un ambiente stimolante, formare gli imprenditori e favorire la cultura di impresa, agevolare l’incontro fra impresa e investitori. 
Una fabbrica della cultura dove l’azione trasformativa della conoscenza incide sullo sviluppo del territorio. 
CRE_ZI sarà un “work in progress”. L’anno di avvio sarà dedicato ad attività di animazione culturale e sostegno all’imprenditorialità diffusa. Eventi, incontri, seminari, barcamp finalizzati a sviluppare le capacità imprenditoriali e sostenere il lavoro autonomo, mappare competenze, idee e risorse presenti sul territorio, creare relazioni con le realtà europee. Le attività si svolgeranno “a cantiere aperto” ed entro il 2014 lo spazio alla Zisa sarà pronto a ospitare le start up in un contesto stimolante ed evocativo, in cui ancora si leggono le memorie di una città industriale. Sarà un luogo di aggregazione dei talenti creativi della città che, fino ad ora, non hanno potuto esprimere pienamente il loro potenziale sia in termini culturali che economici.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

15 dicembre 2012

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy