download bdsm
A Talent Garden Pisa, prove tecniche di acceleratore legale

Talent Garden Pisa e Osborne Clark (studio legale internazionale) sperimentano un percorso di accelerazione legal per startup: due giornate full immersion gratuite per capire meglio tutti gli aspetti legali legati all'avvio dell'impresa innovativa dei settori Digital, IT, Health.

 

Il primo di questi incontri si è svolto oggi 23 giugno e si è occupato di:

 - Agenda digitale e sviluppi normativi
 - Privacy policy e la gestione dell’informativa e del consenso
 - Il sito web come strumento di pubblicità: quali sono le regole?
 - Crowdfunding
 
La seconda sessione, Corporate and Commercial (27 giugno 2014 dalle 11 alle 17), si occuperà di:
 
 - Corporate governance
 - On line sales, termini e condizioni di vendita
 - Strategie di exit
 
Al termine del ciclo, il percorso proseguirà con incontri riservati e nalizzati alla verica sia della base corporate sia della componente contrattuale in uso a ciascun partecipante.
L’esito delle veriche darà modo a Osborne Clarke di organizzare l’eventuale “terapia” per ciascuna delle imprese e predisporre insieme le modiche, proponendo i necessari correttivi.
L'attività successiva potrà essere svolta dalla società autonomamente oppure a scelta con l’aiuto dello studio che per l’occasione metterà a disposizione le proprie competenze alle start up a tariffe in linea con le esigenze di una giovane società.
 
Un piccolo programma di approfondimento delle tematiche legali che costituiscono spesso una debolezza per le startup poichè influiscono sul design stesso del business, a volte della tecnologia, sicuramente nelle relazioni con la parte oscura, quella degli investor. Che sotto questo profilo generalmente godono di una posizione di forza grazie all'assistenza di grandi studi legali.
 
In realtà, l'ignoranza della materia non solo non giova alla startup, ma è meno auspicato di quanto si pensi anche dal lato investor, poichè comunque genera confusione, imprecisione, perdite di tempo e a volte impedisce la chiusura di un deal.
 
"In effetti, parlando con i team delle startup che stanno da noi o che frequentano i nostri eventi - dice Francesco Corsentino, uno dei founder di Tag Pisa - abbiamo tante volte riscontrato il desiderio di conoscere più a fondo le questioni legali legate all'avvio di startup e in particolare di startup digitali. Inoltre, abbiamo riscontrato che anche gli investitori preferiscono avere a che fare con founder preparati sulle materie legali, credo sia un elemento qualificante della startup presentarsi perfettamente skillati sulle questioni legali che influenzano le loro attività e su come porsi di fronte all'investitore, non con arroganza ma consapevoli di quanto possono fare. E' per questo motivo che abbiamo pensato di organizzare questa sorta di "accelerazione legale", grazie alla collaborazione di Osborne Clarke".
 
(Francesco Kiko Corsentino)
 
Talent Garden Pisa, a circa un anno dalla sua nascita è già in se un piccolo ecosistema: 48 scrivanie più 3 uffici chiusi, tra i residenti oltre a freelance e startup, un avvocato che svolge un'attività di sportello legale agli altri residenti, un'esperta di brevetti e proprietà intellettuale e, ciliegina sulla torta, anche un nuovo fondo d'investimento partecipato da M31 e Forty Holding,  Red Lions Ventures,  indirizzato a investire sopratutto sul territorio di Pisa e dintorni. In realtà, Talent Garden stesso sarebbe il loro primo investimento.
 
"Talent Garden Pisa è nato come iniziativa per il territorio, con l'idea di contribuire a fertilizzare l'ecosistema delle startup - continua Francesco Corsentino, aka Kiko - questo è un territorio dove sono già presenti realtà importanti come le Università o il Polo tecnologico di Navacchio. Ma è una realtà un pò frammentata, a volte ci sono contrapposizioni invece che sinergie. Noi vorremmo aiutare a fare sistema, costruendo una community di riferimento sopratutto per le nuove startup digitali. Un fondo d'investimento è un pezzo fondamentale nell'ecosistema e un partner fondamentale per Tag Pisa,  ma anche i nostri eventi come "Spitchati" stanno aiutandoci a fare cultura, dare opportunità e mandare avanti la nostra missione."
 
 
Per chi volesse approfittare della seconda sessione legale Osborne Clarke il prossimo 27 giugno, aperta a tutti, segnaliamo che è possibile registrarsi all'appuntamento secondo le modalità indicate su questa pagina. 
 
 
 
 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

23 giugno 2014

Categorie:

Eventi


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Guida alle migliori startup city e sta..

Per fare start up all'estero la Silico..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply