download bdsm
AcceleraMI

 

AcceleraMi, o meglio ‘Speed Mi Up’ dove il Mi al posto del ‘me’ è voluto perché si tratta del nome della nuova iniziativa congiunta voluta da Università Bocconi, Comune di Milano e Camera di Commercio di Milano. Speed Mi Up è una nuova forma di acceleratore d’imprese, non è né un co-working puro e semplice né un incubatore nell’accezione più tradizionale del termine. È un progetto che le tre entità hanno lanciato per dare ulteriore spinta al ruolo di Milano quale centro per lo sviluppo di imprese innovative, ma non solo. Speed Mi Up sarà aperto a chiunque da tutto il mondo desidera fare di Milano il centro della sua azienda o delle sue attività come professionista nei settori della comunicazione e dei servizi alle imprese. Il primo atto di Speed Mi Up è il lancio del bando che due volte all’anno selezionerà complessivamente fino a 10 imprese startup e fino a 20 professionisti. Il primo bando parte il 29 gennaio e terminerà il 29 marzo, tutte le informazioni sono sul sito www.speedmiup.it (che al momento è disponibile solo in italiano ma visto che il progetto si rivolge a tutto il mondo si auspica che presto sarà disponibile anche in inglese).

Speed Mi Up fornirà servizi, formazione, tutoraggio, mentoring, fornirà spazi di lavoro, inizialmente preso la Bocconi in via Gobbi e poi presso una struttura del Comune in via Cilea che sarà pronta entro il 2014, una sede di rappresentanza presso il Palazzo Giureconsulti e un altro centro per gli incontri in via Bottego. Le startup che possono candidarsi sono di ogni tipo e forma, non importa il settore e non importa la struttura societaria (non bisogna quindi essere per forza aderenti alla normativa del decreto startup) che può essere tra persone fisiche, di capitali o anche ditta individuale. Gli imprenditori e i professionisti dovranno però essere laureati e avere meno di 35 anni, i secondi anche dotati di partita iva.

Start Mi Up non finanzierà direttamente le imprese e quindi non entrerà nel loro capitale acquisendone quote ma agirà al fine di rendere disponibili finanziamenti a condizioni vantaggiose e sarà facilitatore delle eventuali relazioni con il mondo degli investitori in capitale di rischio.

Presidente di Speed Mi Up e quindi del consorzio formato da Camera di Commercio e Università Bocconi è stato nominato Albero Meomartini che ricopre il ruolo di presidente di Assolombarda e di vice presidente della stessa Camera di Commercio, mentre il direttore è Fausto Pasotti, il consiglio di gestione è formato da Roberto Calugi e Giorgio Rapari per la Camera di Commercio, da Guido Corbetta e Alberto Grando per la Bocconi. 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

28 gennaio 2013

Categorie:

Must Read, Notizie

Tag:

Milano


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Guida alle migliori startup city e sta..

Per fare start up all'estero la Silico..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply