Assegnato il grant di Axelera per la Singularity University

Ieri pomeriggio nel corso del primo evento organizzato in Europa dalla Singularity University con il supporto di Intesa Sanpaolo, l'associazione Axelera fondata dagli alumni italiani della super-università californiana ha annunciato il vincitore del grand da 30mila dollari che permetterà di frequentare il prossimo corso estivo della Singularity. Il premio è stato assegnato a Caterina Falleni con il progetto Freeijis, tecnologia per la refrigerazione passiva.

Qui di seguito la nota diffusa da Axelera

Dopo avere raccolto 42 progetti in un mese ed effettuato una selezione delle dodici migliori idee su 'come impattare positivamente la vita di milioni di persone nei prossimi anni', una giuria composta da alumni di Singularity University, imprenditori, ricercatori e giornalisti ha selezionato Caterina Falleni come vincitrice del primo Axelera Singularity Contest. A lei va la borsa di studio del valore di 30.000 $ – resa disponibile dagli Alumni di Singularity University, da Aquafil, da The Natural Step e da InFin – Iniziative Finanziarie – per partecipare al Graduate Studies Program 2012 di Singularity University, presso il centro di ricerca NASA Ames, in Silicon Valley, durante i mesi estivi. 

Caterina ha presentato il progetto 'Freeijis' che fonde tecnologia e design in un sistema di refrigerazione che sfruttando le caratteristiche dei materiali a cambio di fase (Phase Change Materials), consente di raffreddare senza ricorrere a fonti tradizionali di energia. Il design del prodotto è stato ottimizzato per sfruttare le caratteristiche fluidodinamiche e massimizzare le performance. 

L'altissimo livello dei profili e dei progetti dei finalisti ha reso arduo il lavoro della giuria. 

“Alla fine il progetto 'Freeijis' – dice Eric Ezechieli, Presidente di Axelera –  è stato valutato come vincente perché unisce tecnologia e design – due dei fondamentali punti di forza del 'sistema Italia' – e Caterina è stata valutata come particolarmente adatta ad immergersi nel clima imprenditoriale e multidisciplinare di Singularity University, e contribuire al lavoro di tutta la classe del 2012, facilitandone l'integrazione di competenze”.

“Di Caterina Falleni conquistano la qualità del progetto e il carattere aperto, appassionato e determinato. Ingaggiare l’attenzione è oggi una qualità essenziale per portare avanti le proprie idee. Nel contesto singolare della Singularity University troverà un contesto ideale per far decollare il suo lavoro” ha aggiunto Cristina Gabetti, co-founder di Axelera.

La tecnologia è applicabile tanto nei paesi in via di sviluppo, in cui attualmente la disponibilità di energia 'tradizionale' è ridotta, quanto in quelli sviluppati, in cui è indispensabile migliorare l'efficienza energetica a 360 gradi. Questa tecnologia, inoltre, può essere applicata a molti ambiti, dall'abbigliamento fino agli edifici, per cui potenzialmente il numero di beneficiari può essere vasto.

Axelera, in collaborazione con Startup Initiative di Intesa San Paolo, e con altre organizzazioni, si impegna a promuovere tutti i migliori progetti e facilitarne lo sviluppo nei prossimi mesi.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

04 maggio 2012

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy