Attenzione, arriva Smart&start, solo poche ore per partecipare!

Cari startupper, sta per arrivare il nuovo Decreto Mise a supporto delle startup (e anche dei team con progetti innovativi), che introdurrà importanti cambiamenti al sistema degli incentivi alle startup innovative, ma secondo quanto annunciato dalle fonti ufficiali, avrete le ore contate per presentare domanda. Infatti, si potrà presentare solo fino alle ore 24:00 del giorno di pubblicazione in Gazzetta del nuovo decreto ministeriale.

La dotazione finanziaria è di 200 milioni di euro, che saranno erogati sotto forma di mutuo a tasso zero per il 70%, max 80%, dell’importo complessivo dei singoli progetti accettati. Il fondo perduto (80%) è previsto per le start up localizzate nel Mezzogiorno e nel territorio del Cratere Sismico Aquilano.

Le modalità per presentare domanda sono le stesse indicate dal precedente decreto DM 6 marzo 2013 correlato a una serie di altri (armatevi di pazienza, tutta la normativa è qui). Se sopravviverete ai “visto” e “considerato” che occupano le prime pagine e alla bizantina costruzione degli articoli di quelle successive, (cui d’altronde noi italiani siamo abituati) forse capirete se potete essere beneficiari oppure no, e a quale tipo di agevolazioni andate incontro e quali tipo di garanzie vi servono e con quali modalità vi saranno erogati i soldi, aspetti del tutto secondari per una startup priva di fatturato, magari con capitale sociale a 1 euro …

Inoltre tenete anche conto che “Tutti gli aspetti di dettaglio (cioè?) saranno disciplinati dalla Circolare Esplicativa che il Ministero emanerà successivamente alla pubblicazione del Decreto in Gazzetta (vi si esplica dopo che avrete già fatto domanda, che volete di più?): tra questi anche le modalità di accesso e la data effettiva di apertura dello sportello del “nuovo Smart&Start”.

Insomma, ce la potete fare, vi serve pazienza e un pò di soldi per partecipare a Smart&start, non guasta l’indovino.

Di Smart&Start abbiamo già parlato in questo articolo, dando voce a chi ha provato a partecipare al precedente bando. Si potrebbe aggiungere che è singolare, anche in riferimento al contesto internazionale, volere fare le startup con mutui a tasso zero.

In attesa che il decreto ufficiale e le circolari esplicative possano riservarci buone sorprese, di seguito la comunicazione ufficiale di Invitalia e la scheda di sintesi del nuovo Smart&Start .

smart&start

scheda sintesi smart&start

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

05 novembre 2014

Tag:

startup


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy