download bdsm
Bando Speed Mi Up agli sgoccioli, deadline 14 aprile

Idee innovative, solide e potenzialmente internazionali.

Ecco cosa si cerca con il bando per startup Speed Mi Up, l'iniziativa di Università Bocconi, Camera di Commercio e Comune di Milano, rivolto ad aspiranti imprenditori laureati che, indipendentemente dalla provenienza territoriale, costituiscano entro tre mesi dall’ingresso in Speed MI Up una società di capitali operante in qualsiasi settore di attività, con sede legale e/o operativa nel territorio di Milano e provincia.

Il bando è però aperto anche a micro, piccole o medie imprese, costituite in forma di società di capitali, iscritte al Registro delle Imprese della provincia di Milano con sede legale e/o operativa da meno di 20 mesi dalla data di pubblicazione del bando o disposte a spostare la sede legale e/o operativa a Milano entro tre mesi dall’ingresso in Speed MI Up.

Sul sito dedicato all’iniziativa  è disponibile, previa registrazione e successiva approvazione dell’idea, un videocorso online di 12 ore per l'elaborazione del business plan e istruzioni per la realizzazione del video dell’elevator pitch.

-per consigli veloci su come fare un video pitch leggi questo articolo-

Cosa offre il bando Speed Mi Up?

La finalità di Speed MI Up è quella di facilitare la nascita e lo sviluppo di Startup innovative. Questi obiettivi vengono perseguiti attraverso l’offerta di servizi e spazi dedicati messi a disposizione a costo agevolato, per un periodo di durata massima di 2 anni.

Tra i servizi offerti alle startup ci sono attività di tutoring e formazione, oltre a consulenza legale, servizi tecnici, tutoraggio continuativo, networking con i principali investitori (business angel, venture capital) italiani e internazionali e preparazione della startup agli incontri con i potenziali investitori. Inoltre intorno a Speed MI Up si sta creando un network di primari partner interessati a supportare le startup con servizi di alta qualità.

È prevista una compartecipazione da parte dei beneficiari ai costi sostenuti dagli enti promotori per l’iniziativa. Il canone mensile di incubazione quale compartecipazione ai costi è di 590 euro più Iva per le imprese.

Le domande potranno essere presentate direttamente sul sito fino al giorno 14 aprile 2016, ore 12.00, seguendo le istruzioni pubblicate sul medesimo sito. Al termine della compilazione il sistema genera un file pdf contenente la domanda che dovrà essere stampata, firmata dal proponente e inoltrata via posta elettronica a Speed MI Up entro massimo 10 giorni lavorativi al seguente indirizzo di posta elettronica:segreteria@speedmiup.it. Ciascun candidato può inoltrare una sola domanda di partecipazione al progetto.

Per ulteriori dettagli si può scaricare qui il bando completo.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

09 aprile 2016

Categorie:

Eventi, Italian Startups

Tag:

call, startup


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Le startup italiane di qualità, fra To..

La forza di un ecosistema non sta tant..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply