download bdsm
Bertelsmann Digital Media Investments punta su H-Farm

 

BDMI rappresenta per H-Farm un partner strategico di notevole spessore ed  un vasto network di relazioni ed opportunità.”sono queste le parole con cui Riccardo Donadon, fondatore di H-Farm, ha presentato l’adesione di Bertelsmann Digital Media Investments, struttura di Ventures della società Bertelsmann AG, al prestito obbligazionario convertibile di 5 milioni di euro emesso sul finire dello scorso anno.

Donadon ha poi proseguito dichiarando che “Nel mercato dei new media l’esperienza e la competenza della Germania sono maggiori rispetto all’Italia, poterci confrontare con la loro professionalità negli investimenti media e poter dialogare con loro per l’espansione in campo internazionale è per noi un assett molto importante.”

BDMI è una tra le maggiori società multimediali nel panorama internazionale, e con l’investimento in H-Farm punta a cogliere nuove e promettenti opportunità in ambito digitale.

L’ingresso in H-Farm è per BDMI una grande opportunità per trarre vantaggio dal network di competenze ed esperienze di H-Farm nel mercato italiano delle startup digitali. I recenti investimenti di BDMI in realtà simili in Francia, Spagna e Regno Unito sono stati molto positivi e ci sono tutti i presupposti perché anche la collaborazione con H-Farm lo sia altrettanto.

Jan Borgstädt, capo dell’European Ventures di BDMI ha dichiarato: “Siamo entusiasti di iniziare questa partnership con il team di H-Farm e di scoprire tutte le promettenti opportunità nell’ambito dei nuovi media digitali”.

 

 

Chi è H-Farm

H-Farm è un progetto privato di Venture Incubation nato con l’obiettivo di aiutare giovani imprenditori nel lancio delle loro iniziative basate su modelli di business innovativi nel settore internet e media digitali.

Il modello di incubazione dura in media 36 mesi, durante i quali H-Farm assiste e accelera il percorso di crescita della startup. Al terzo anno, H-Farm cede le sue quote a uno o più nuovi investitori, siano essi Venture Capital o partner industriali, in grado di valorizzare e far crescere ulteriormente la startup. H-Farm ha sede nella tenuta agricola di Ca’ Tron (di fronte alla laguna di Venezia), Seattle (USA), Mumbai (India) e Londra (UK). Nei primi 6 anni, H-Farm ha investito circa 10,5 milioni di euro in 32 startup, creando oltre 200 posti di lavoro e ottenendo alcune exit importanti. Nei prossimi 4 anni 2012-2015 sono previsti ulteriori investimenti per altri 10 milioni di euro.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

26 ottobre 2011


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Guida alle migliori startup city e sta..

Per fare start up all'estero la Silico..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply