Herman Narula, ecco cosa fa Improbable con SpatialOS - video
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Herman Narula, ecco cosa fa Improbable con SpatialOS – video

Cosa fa Improbable e perché sembra essere un affare così enorme per gli investitori? Il primo prodotto di Improbable, la startup UK del cloud (o della realtà virtuale se si preferisce) protagonista del mega investimento da 502milioni di dollari, è SpatialOS, è un sistema operativo distribuito per simulazioni su larga scala che si integra con i principali motori di gioco ed è in beta da marzo.

Ma per quanto l’industria del gaming sia enorme, limitare le applicazioni potenziali di Improbabile a questo campo è riduttivo:  la stessa tecnologia che alimenta SpatialOS è utilizzabile per la simulazione di sistemi complessi, come le infrastrutture di trasporto, le reti di telecomunicazioni, il comportamento delle flotte di veicoli autonomi, la riproduzione virtuale di un’intera città e di tutti i suoi sistemi.

In questo video, realizzato nel corso del keynote speech che il fondatore Herman Narula ha tenuto all’ultimo Google Cloud Next ’17, viene spiegato molto efficaciemente in cosa consiste SpatialOS, che cosa permette di fare e qual’è il suo potenziale.

In particolare, Narula parla dell’utilizzo della piattaforma per applicazioni non di gioco, tra cui la simulazione di un’intera città e l’iterazione rapida sui modelli simulati del mondo reale.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

15 maggio 2017


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply