Deebase, ecco il collective decision making per le aziende e la politica - Startupbusiness
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Deebase, ecco il collective decision making per le aziende e la politica

Sviluppata dalla startup emiliana 4d3 (http://4d3.it), Deebase è una piattaforma SaaS in pensata per rispondere alle esigenze di aziende, pubbliche amministrazioni e online community che desiderano rinnovare i propri processi decisionali abbracciando il paradigma del collective decision making. La piattaforma favorisce il confronto tra gli utenti di una community, incentivando il dibattito e integrando un sistema in grado di dare rilevanza alle informazioni maggiormente condivise e supportate dagli iscritti. Non una semplice piattaforma di discussione, ma un vero e proprio sistema capace di stimolare la creazione, condivisione e selezione di idee e opinioni. Le dinamiche di interazione sono supportate da elementi di gamification e l’integrazione della piattaforma con i social network è organica: i segnali provenienti dall’universo social non sono infatti semplici elementi di corredo ma parte integrante del processo di interazione/selezione delle informazioni più rilevanti.

Sviluppata a partire da novembre 2011 e vincitrice del concorso “Innovative Business Ideas – Digital, Web and New Media” nell’ottobre 2013, Deebase è ora giunta alla prova del mercato. Il primo esperimento si è tenuto in un contesto  sfidante e inaspettato: la città di Cesena. La città intera si è infatti resa protagonista di un interessante progetto di civic engagement, supportato dell’attuale sindaco, nonché candidato alle prossime elezioni, Paolo Lucchi. Il progetto, battezzato “Partecipa!” (http://partecipa.paololucchi.it), che ha avuto come obiettivo il coinvolgimento dei cittadini cesenati nella scrittura del programma che guiderà l’azione del candidato sindaco nel quinquennio 2014-2019. 

Il primo test sul campo di Deebase restituisce un quadro incoraggiante: la qualità e il tasso di partecipazione su “Partecipa!” testimoniano l’efficacia della piattaforma nel ridurre il rumore e nel dare risalto ai contenuti maggiormente supportati all’interno di una comunità. Grazie al sistema di e-deliberation di Deebase, la piattaforma è stata in grado di ridurre di circa il 50% l’entropia generata dalle discussioni che sulle sue pagine si sono sviluppate.

4d3 è nata nel 2011 da un’idea di Alessandro Pelicciari, Andrea Storchi e Alberto Lusoli.  Alessandro, ingegnere informatico e project manager, si è occupato della progettazione e dello sviluppo in-house della piattaforma.  Alberto, ricercatore presso l’Università Ca’Foscari di Venezia, ha partecipato alla ideazione della piattaforma e si occupa attualmente degli aspetti legati al marketing del servizio.  Andrea, imprenditore seriale e appassionato di innovazione, ha reso possibile la nascita della startup facendosi carico degli aspetti finanziari.  Dopo il successo dell’esperimento di Cesena, 4d3 è ora alla ricerca di partner (aziende, pubbliche amministrazioni, comunità online) per la realizzazione di ulteriori casi studio volti a testare l’efficacia della piattaforma nei diversi contesti.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

25 aprile 2014

Categorie:

Italian Startups


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply