Espansione internazionale con VC, Cloud4Wi raccoglie 4M $ da United Ventures

Non succede molto spesso in Italia di poter dare notizia di un investimento di Venture Capital per l’expansion di una startup: nel nostro Paese, diciamolo, un pò manca la cultura del VC, un pò mancano i soldi “veri”, un pò, secondo alcuni, mancano le startup toste capaci di scalare a livello internazionale.

L’operazione ufficializzata ieri da United Ventures e Cloud4Wi (Vc italiano, azienda italiana, obiettivo: conquista del nord America) deve essere accolta con un wow! e la speranza che sia un punto di sblocco per la filiera dell’investimento in capitale di rischio.

“Siamo molto contenti di questa operazione – afferma Massimiliano Magrini, co-founder di United Ventures – certo, non se ne sono viste molte operazioni di questa portate in Italia, sopratutto nel settore digitale. E ci fa piacere sopratutto che si tratti di un’azienda italiana, a dimostrazione del fatto che i progetti, le aziende italiani che hanno potenziale tecnologico, innovazione e ambizione ci sono e possono trovare il supporto finanziario necessario”.

I Fatti. – United Ventures ha realizzato un investimento di 4 milioni di dollari in Cloud4Wi, un’azienda italiana di alto profilo tecnologico, provider di soluzioni wi-fi cloud di nuova generazione, per supportarne l’espansione internazionale, che parte dal Nord America e dal cuore della Silicon Valley: San Francisco.

“Il mercato nord-americano è un obiettivo coraggioso ma non azzardato – continua Magrini – Cloud4wi è un’azienda che ha già una storia di successo alle spalle, nonostante il team sia molto giovane (ndr. nella foto qui sotto), ha un assett tecnologico solido e una strategia di go to market molto forte. Ha già eccellenti partner in Europa e vari parti del mondo, compresi US, dove sta acquisendo nuovi partner molto importanti. Il nostro investimento è indirizzato a sostenere una crescita che è già in atto con nuova liquidità che permetta in particolare il potenziamento del team e della sede statunitense. D’altra parte c’è l’esigenza molto sentita e in netta crescita nei prossimi anni di connettività wireless gratuita nei luoghi pubblici o esercizi commerciali e la soluzione di Cloud4wi incontra esattamente questo bisogno offrendo l’opportunità di gestire gli hotspot in maniera innovativa, creativa e funzionale al business, migliorando l’esperienza d’uso dell’utente finale.”

La tecnologia. – Alberghi, bar, ristoranti, negozi, centri commerciali, campi sportivi e vari luoghi di “aggregazione” sociale offrono sempre più spesso gratuitamente la copertura internet tramite tecnologie wi-fi. L’accesso a internet in generale e anche quello wi-fi è sempre più una commodity, sul fronte degli utenti (il wi-fi ci si aspetta di trovarlo ovunque), mentre sul lato di chi offre la copertura rimane ancora un investimento, fatto fondamentalmente per “offrire” un servizio che attiri e soddisfi la clientela.

La piattaforma Cloud4Wi, va oltre: utilizzare il canale wi-fi per stabilire una relazione più profonda con l’utilizzatore-cliente, per trasformare il banale accesso a internet in un’esperienza più ampia. Valore aggiunto che si traduce in monetizzazione (o ritorno economico). Così, per esempio, gli esercizi commerciali potranno promuovere le offerte speciali ai propri clienti in tempo reale, o allietare la permanenza dei clienti nel proprio esercizio con delle applicazioni facili da utilizzare; potranno utilizzare innovativi strumenti di marketing, raccogliere i dati dei propri clienti attraverso sofisticati strumenti di analytics e diffondere il proprio brand grazie al social wi-fi.

Cloud4Wi, infatti, è una piattaforma cloud che abilita servizi Wi-Fi di nuova generazione. Attraverso il primo Marketplace pensato per l’industria del wi-fi, Cloud4Wi consente di personalizzare al massimo il servizio di connessione offerto, costruendoci intorno un puzzle di servizi ulteriori, che vanno dall’intrattenimento al marketing: si può avere interesse a utilizzare il canale come strumento per inviare coupon, offerte e pubblicità, ma anche rilevare opinione e lanciare contest; si può semplicemente offrire agli utenti la “geochat”, notizie sul tempo e sui punti d’interesse.

Da questo punto di vista, uno degli aspetti più interessanti è il fatto che il Marketplace di Cloud4Wi sia aperto allo sviluppo di app da parte di terze parti, per cui in prospettiva la galassia di applicazioni che potrebbero girare “via hotspot” in futuro è ampissima e probabilmente molto creativa.

Per l’utente finale, come funziona? Il boxino di login per accedere alla rete viene sostituito dallo Splash Portal, ossia un vero e proprio portale web completamente personalizzabile attraverso il quale accedere alla rete e a tutti i servizi a valore aggiunto offerti. Realizzato con una tecnica responsive, lo Splash Portal è compatibile con qualsiasi tipologia di device (laptop, tablet, smartphone), lasciando all’utilizzatore la massima libertà di scelta della modalità con cui connettersi alla rete.

“La piattaforma cloud di Cloud4Wi soddisfa l’emergente richiesta degli esercizi commerciali di monetizzare i servizi Wi-Fi e, come confermano i trend, questo è un mercato globale con un elevato potenziale” ha detto Andrea Calcagno, CEO di Cloud4Wi. “Il supporto finanziario e l’esperienza nel settore di United Ventures ci permetterano di accelerare la nostra crescita nello scenario internazionale, anche traendo beneficio dall’esperienza e dalle relazioni di un investitore leader nel settore delle tecnologie digitali”.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

19 marzo 2014


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy