download bdsm
Formabilio riceve l'investimento da Innogest e Withfounders

 

 

Innogest SGR, il fondo italiano di venture capital specializzato in seed ed early stage con un patrimonio amministrato che, con il closing del nuovo fondo in gestione Innogest Capital II, ha raggiunto un totale di 140 milioni di euro, investe su Formabilio e lo fa con il coinvolgimento di Withfounders, l’acceleratore fondato e gestito da top manager e imprenditori, già coinvolto in aziende innovative e startup di successo come Buongiorno Vitaminic, SaldiPrivati, Jobrapido e Glamoo. L'ammontare dell'investimento non è stato reso noto.

Un doppio supporto - fa sapere in un nota la società fondata da Andrea Carbone e Maria Grazia Andali che ha sede a Cison di Val Marino - che oltre alle risorse economiche seguirà la startup attraverso l’apertura di canali commerciali, il networking e l’aiuto nel reperire risorse manageriali. Una cordata tutta italiana a sostegno del brand di design made in Italy che punta su un modello di business innovativo in grado di coinvolgere product designer da tutto il mondo nella progettazione di arredi attraverso contest lanciati sulla sua piattaforma, una community di appassionati di design che sceglie i progetti più interessanti e le migliori aziende del made in Italy per realizzarli con materiali e processi ecosostenibili.

A poco più di un anno dal lancio Formabilio ha raccolto il consenso e la partecipazione attiva di oltre 2.350 designer di prodotto che hanno inviato più di 5.500 progetti di arredo rispondendo a i primi 31 contest lanciati sulla piattaforma. “L’approccio al crowdsourcing - afferma Andrea Carbone, founder e Ceo di Formabilio - ci rende il brand di design con il più alto numero di risorse per la ricerca e sviluppo di progetti di arredo. I nostri designer hanno un età media di 32 anni e per la maggior parte sono laureati in Architettura e design e vedono in Formabilio un’opportunità meritocratica per arrivare alla produzione e vendita dei loro progetti. Inoltre, il coinvolgimento delle persone appassionate di design nella scelta dei progetti da produrre ci consente di avere un feedback sul gradimento dei prodotti alla stregua di una ricerca di mercato, prima ancora che siano messi in produzione”. Ruolo fondamentale lo giocano le 6 aziende produttive che hanno sposato il progetto fin dalle origini vedendolo come un’opportunità di crescita e di apertura ai nuovi mercati. “La partnership con le aziende ci dà la possibilità di realizzare i nostri prodotti avvalendoci della maestranza e del know how che hanno fatto grande il made in Italy nel mondo, inoltre - prosegue Maria Grazia Andali, founder Formabilio - il nostro modello ci dà la possibilità di essere competitivi sia sotto l’aspetto prezzo, vendendo direttamente al cliente finale tramite e-commerce, che per i tempi: siamo infatti in grado di consegnare in tutta Europa arredi made to order in meno di 4 settimane”.

I prodotti Formabilio rientrano a tutti gli effetti nella definizione di BBF - Belli e Ben Fatti (beni finali di fascia medio alta dei settori moda, arredamento, alimentare) coniata da Confindustria nel report annuale sull’export manifatturiero italiano “Esportare la dolce vita” che evidenzia come nel 2018 le importazioni dal mondo dei nuovi mercati di beni d’arredo BBF supereranno i 33 miliardi di euro, quasi 14 miliardi in più rispetto al 2012 (+68%). Lo stesso rapporto evidenzia come i prodotti Italiani siano molto richiesti e rappresentino uno status per quei nuovi ricchi che, con un reddito superiore a 30 mila dollari, nel 2018 saranno 194 milioni in più rispetto al 2012.

L’ingresso di Innogest e di Withfounders nella compagine societaria di Formabilio darà un boost importante all’internazionalizzazione, non solo con l’apertura di nuovi mercati per la vendita dei prodotti a marchio Formabilio, ma soprattutto per l’implementazione della community di designer a cui nei prossimi mesi la startup metterà a disposizione nuovi tools e opportunità di crescita e visibilità. Questo è il primo round di un percorso di investimento significativo che conta di attrarre anche importanti capitali dall’estero.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

05 maggio 2014

Categorie:

Notizie


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Guida alle migliori startup city e sta..

Per fare start up all'estero la Silico..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply