I vincitori del Creative Cluster a Napoli

 

 

Nuove startup crescono sullo sfondo campano, ecco le 5 che hanno vinto il Creative Cluster, seconda edizione. Ecco il comunicato stampa ufficiale con gli specchietti delle startup. 

 

NUOVE IDEE D’IMPRESA: PROCLAMATI I VINCITORI DELLA SECONDA EDIZIONE DI CREATIVE CLUSTERS

Le 5 idee migliori idee saranno seguite  da un team di specialisti di Campania Innovazione

Napoli, 8 novembre 2012 – Un’applicazione innovativa per trovare parcheggio nel più breve tempo possibile e una per fare shopping a baso costo attraverso la geolocalizzazione. Una tecnologia per migliorare la mobilità cittadina dei non vedenti. E ancora: cemento trattato come elemento decorativo,  soluzioni domotiche per automizzare gli ambienti a basso costo. Sono queste le idee vincenti della seconda edizione di Creative Clusters, premiate nell’ambito del TechnologyBIZ 2012.

Questi i nomi  delle 5 idee premiate:  Crafty Parking, GeotoDeals, SOUSY, Concrete Elegance, Smart DOM (di seguito  le schede informative).

Il premio per le 5 migliori idee imprenditoriali consiste in un percorso di  affiancamento da parte  di specialisti di Campania Innovazione nelle aree: Creazione di Impresa, Sviluppo competitivo, Tutela della proprietà intellettuale, Finanza per l'innovazione, Networking Internazionale.

La giornata conclusiva di Creative Clusters, promossa da Campania Innovazione, è stata un'opportunità di confronto tra i partecipanti al progetto, che hanno esposto le loro idee creative e hanno presentato i propri progetti negli stand allestiti per l'occasione, gli operatori della finanza, tesi ad intercettare le spinte innovative, i rappresentanti del  mondo dell'Università impegnato a produrre nuova conoscenza,  e gli esponenti della politica,  promotori dello sviluppo del territorio in termini di ricerca e innovazione.

“E’ importante – ha aperto Donald Moore, Console Generale degli Stati Uniti a Napoli –  il ruolo di iniziative che offrono ai giovani opportunità di crescita. Vedo qui molti giovani riuniti qui e sui loro volti la voglia di diventare protagonisti”.

Guido Trombetti, Assessore Regionale alla Ricerca Scientifica ha spiegato che “tutto quello che si mette in campo è a favore della crescita regionale. Tra le azioni di affiancamento alle imprese e al mondo della ricerca, la nostra idea strategica è stata quella di creare Campania Innovazione. Finalmente in Campania c’è un luogo dove persone molto competenti hanno creato una rete molto importante: Campania In.Hub. Il Ministro Profumo ci invitò nella sua visita dello scorso giugno ad estendere questa iniziativa di avvicinamento tra impresa e ricerca a tutto il Sud”.

“Torniamo a parlare di sviluppo, occupazione e idee imprenditoriali – ha sottolineato  Fulvio Martusciello, Consigliere regionale delegato alle attività produttive e sviluppo economico – non facciamo accademia, perché le idee dello scorso anno di Creative Clusters sono diventate imprese. Creative Clusters, più che una palestra, è un progetto attraverso il quale le idee diventano impresa. Come Regione dobbiamo mettere in rete gli incubatori di imprese, essere capaci di accompagnare le imprese fino al lancio sul mercato, semplificando tutte le operazioni di creazione, sviluppo competitivo e internazionalizzazione”.

Edoardo Imperiale, Direttore Generale di Campania Innovazione,  ha presentato il bando Creative Factory, una piattaforma di servizi a favore di start up e imprese, il cui bando scadrà il 28 dicembre 2012.

Questo percorso è un altro tassello del percorso di Campania Innovazione sui temi della ricerca e della creazione di impresa. Abbiamo creato la Rete, aperto 5 Uffici di Trasferimento Tecnologico  presso le università, 5 focal point presso le unioni industriali provinciali e stiamo completando gli accordi di collaborazioni con le CCIAA. E a breve lanceremo un’azione di sistema sugli incubatori regionali. I numeri di CC sono importanti

Alla premiazione hanno inoltre preso parte anche Emilio Alfano, Presidente di Confapi Campania e Giorgio Fiore, Presidente Confindustria Campania.

 

Crafty Parking
Parcheggiare in movimento

Tag: Qualità della vita, New Media, Hardware&Software

Crafty Parking si basa sull'interazione tra un'applicazione smartphone ed i parchimetri per consentire agli utenti in viaggio di trovare rapidamente un posto per parcheggiare la propria auto.
Vantaggi: risparmio economico, di tempo e di energie per l'automobilista, diminuzione del congestionamento del traffico urbano.
Capofila del progetto:  Giuseppe De Pascale

GeoToDeals
L’innovativa esperienza social e local per lo shopping

Tag: New Media, Marketing

Con GeotoDeals i negozianti propongono sconti sui prodotti; gli utenti si geolocalizzano ed attraverso l’App mobile visualizzano le offerte e vi aderiscono in tempo reale. Non si acquista il coupon, lo shopping è tradizionale. Aderisci, entri, se ti piace acquisti. Condividi sui social network, cerchi quello che ti piace e mantieni il bello di andare a fare shopping. Il guadagno delle vendite è del negoziante.
Capofila del progetto: Raffaele Belli
Team: Nicola Savino

SOUSY – Sounding System for the blind
Tecnologia ultrasonica per migliorare la mobilità cittadina dei non vedenti
Tag: Supporto alla disabilità, Qualità della vita, Biomimetic Design

Sistema che consente ai non vedenti di muoversi più agevolmente in ambito cittadino grazie a una tecnologia bio-ispirata all’ecolocalizzazione dei pipistrelli. Il bastone bianco è sostituito da due guanti con sensori ad ultrasuoni che permettono di percepire gli ostacoli e consentono al non vedente di avere le mani libere. Il kit include un’imbracatura con altoparlanti collegati a dispositivi GPS.
Capofila del Progetto: Marco Migliaccio

CONCRETE ELEGANCE
Cemento & nanotech trattati come tessuti: superfici e complementi di arredo per ambienti urbani e interni

Tag: Design, Nuovi Materiali, Sostenibilità ambientale

Il progetto permette di riqualificare e decorare spazi urbani ed interni con superfici in cemento, raffinate, innovative ed ecocompatibili.
Un materiale tradizionale e poco attraente come il cemento è trattato con nanotecnologie e processi innovativi, che contribuiscono a rendere sostenibili e intelligenti le superfici e gli arredi urbani, senza rinunciare a delicatezza ed eleganza formale.

Capofila del progetto: Alessia Giardino

Team:  Alessandro Corsano, Flavio Grasso

SMARTDOM – Una soluzione domotica a basso costo
Soluzione domotica per automatizzare ambienti a basso costo e senza effettuare modifiche strutturali

Tag: Qualità della vita, Domotica

Soluzione domotica con codice Open Source per il controllo di apparecchiature elettroniche tramite Tablet PC e Smartphone, che utilizza la rete elettrica per il trasporto delle informazioni tramite moduli installabili dall’utente finale.
Vantaggi: economicità, facilità di installazione, interfacciabilità con dispositivi già esistenti, non invasività della soluzione.

Capofila del progetto: Beniamino Guida
 

Team: Guido Rubino, Luigi Rubino, Pietro Falco 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

09 novembre 2012

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy