Startup al sud: cos’è e come partecipare alla Startup University

La Startup University è il primo programma di accelerazione dedicato a startup pugliesi che abbiano già realizzato un MVP o prototipo e vogliano validare il proprio modello di business. Il programma è organizzato dallo Startup Club, associazione che supporta la crescita delle startup nel sud, ideato nel 2014 dall’avvocato e startup specialist Stefano Narducci e altri 9 “visionari”.

Obiettivo: open innovation

L’obiettivo perseguito dal programma è quello di accelerare la crescita delle startup in un’ottica di “open innovation” , cioè offrendo alle stesse startup la possibilità di essere pronte a conoscere e collaborare con le aziende partner del programma stesso, fatto che può aprire loro diverse strade, dalla partnership commerciale all’acquisizione. A tal fine le Aziende Partner offrono alcune Borse di Studio finalizzate a sostenere i progetti delle startup partecipanti, che saranno selezionate negli eventi di scouting previsti in diverse località della Puglia proprio in base alle specifiche richieste ed ai bisogni di innovazione delle suddette aziende.

Tra le aziende che hanno già aderito come partner c’è anche Macnil-Zucchetti, il cui CTO e fondatrice Mariarita Costanza (anche business angel, conosciuta per la sua partecipazione a Shark Tank Italia) ha detto entusiasticamente nel suo blog su EconomyUp “Sarà ancora una volta la motivazione e la passione per la cultura dell’innovazione a guidare me e tanti altri imprenditori e professionisti, individuati dal team della Startup University come Mentor, in questa nuova e stupenda avventura. Sognando la Murgia Valley mi accorgo che la formazione del capitale umano resta una delle priorità per lo sviluppo dell’Italia e del Mezzogiorno. Perché se è vero, come diceva un filosofo, “che siamo quello che mangiamo”, il nostro territorio è fatto dalle persone, dalla loro motivazione al cambiamento. Credere in se stessi è la prima regola, sempre. Buona Startup University a tutti!”

 

Chi può partecipare

Il programma di accelerazione è rivolto a un numero massimo di 20 startup innovative pugliesi che abbiano già realizzato un MVP o prototipo e vogliano validare il proprio modello di business in collaborazione con i qualificati Mentor e con i Partner della “Startup University”, che le aiuteranno a raggiungere l’obiettivo trasferendo competenze ed esperienze ed insegnando loro l’utilizzo di fondamentali strumenti per la pianificazione, la gestione e i test di mercato.

Tra i settori d’interesse: Digital, Robotica, IoT, VR, Salute, Edilizia, Fashion, Design, Food.

Il percorso dura complessivamente 4 mesi: per agevolare  la partecipazione è stata prevista una formula week-end che terrà mentor, aziende e startupper a stretto contatto soltanto nei fine settimana, mentre durante il resto della settimana si lavorerà a distanza, per poi tornare a confrontarsi dal vivo in ogni successivo week-end.

Durante i 4 mesi di accelerazione ci saranno alcuni “Demo Day” in cui le startup – numeri alla mano – potranno mostrare a mentor, imprenditori ed investitori i progressi e i risultati man mano raggiunti, per arrivare carichi e ricchi di dati importanti all’Investor Day finale, in cui ognuna delle migliori 4-5 startup del programma potrà aggiudicarsi fino a 50.000 euro di capitali privati, che saranno investiti da parte di business angels, venture capital e da uno specifico veicolo di investimento (Startup angels club) in fase di costituzione.

Come partecipare alla Startup University

Per partecipare alla Startup University occorre superare le selezioni che si terranno fino a quasi metà novembre e avere a disposizione un MVP o prototipo del proprio prodotto/servizio, che possa quindi essere presentato ai mentor e ai partner dell’iniziativa durante gli eventi di scouting.

Il primo screening sarà diretto a selezionare le startup più affini alle esigenze di open innovation delle aziende partner. In secondo luogo si procederà a selezionare le altre, le c.d. “disruptive”, che non consentono un immediato abbinamento con una o più aziende partecipanti.

Il programma di accelerazione è riservato all’intero team delle startup, il che significa che potrà essere seguito anche da 3-4 persone per singola startup, in modo da consentire una effettiva e veloce crescita della stessa nei tempi indicati. E’ altresì necessario che ogni partecipante sia dotato di una massiccia dose di motivazione, chiave del successo in ogni campo, ma soprattutto in quello imprenditoriale, come possono raccontare quelli che ce l’hanno fatta.

Clicca qui per compilare l’application form e partecipare ad uno o più eventi di scouting.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 ottobre 2016


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy