Lorenzo Thione, il papà di Bing nell'Advisory Board di RestoPolis

 

 

Lorenzo Thione, italianissimo inventore del motore di ricerca Bing venduto a Microsoft qualche anno fa per la cifra record di 100 milioni di dollari, da oggi fa parte della famiglia di RestoPolis, il primo social network di matrice italiana dedicato ai ristoranti.

“E’ con orgoglio e un pizzico di emozione che facciamo questo annunciospiega Almir Ambeskovic uno dei soci fondatori di RestoPolis – La nostra è stata una scommessa: introdurre nel panorama italiano un social network dedicato al mondo della ristorazione era una sfida stimolante e da dover vincere assolutamente. L’avere a bordo Thione come parte del nostro team ci conferma però che quanto fatto è solo la premessa di un vero successo. La sua presenza ci consentirà di conoscere il mercato USA più a fondo, per capire meglio quali sono le tendenze e per pianificare la nostra strategia in modo vincente”.

Lorenzo Thione dopo il successo di Bing è rimasto negli Stati Uniti dove ha continuato il suo lavoro di imprenditore: “E' un piacere ed una prospettiva entusiasmante quella di poter collaborare con RestoPolisafferma Thione – in primo luogo, per poter dare il mio contributo a un progetto tutto italiano. Ma non solo: fin dai miei primi contatti con RestoPolis e con il team fondatore, ho avuto modo di apprezzare il potenziale di questa impresa nel dinamico landscape dell'intersezione di social networks, LBSs e lifestyle, ma anche l'opportunita' di venere a conoscere meglio il team, raddoppiando il mio entusiasmo per RestoPolis ”.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

14 luglio 2011

Tag:

startup


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy