download bdsm
Nanochallenge & Polymerchallenge – Start-up Initiative: assegnati i due premi da 300k euro

Al termine di una competizione che ha coinvolto dodici team provenienti da diversi Paesi, la business plan competition organizzata da Veneto Nanotech, Imast e Intesa Sanpaolo ha assegnato i due premi da trecentomila euro ciascuno: il primo è andato al team Wise, proveniente dal Laboratorio LGM di Milano, il secondo ha invece premiato l’iniziativa di Nanospum, del Tecnion di Tel Aviv.

Il team Wise, guidato dal prof. Paolo Milani, si è aggiudicato il premio offerto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo per la categoria “nano”, grazie a un’innovativa tecnologia per la produzione di elettrodi per la neurostimolazione da inserire all’interno di microcircuiti elettronici biocompatibili montati su polimeri elastici per la cura del dolore cronico e del Parkinson.

L’israeliana Nanospum si è aggiudicata il premio della categoria “polimeri e materiali avanzati” messo in palio da IMAST. Nanospum ha sviluppato una tecnologia che, utilizzando la tecnica dell’elettrospinning, permette di creare una fibra polimerica nanostrutturata dentro la quale vengono inseriti batteri in grado di depurare le acque inquinate.

Di altissimo livello sono risultati comunque tutti e 12 i team finalisti della settima edizione di questo Nanochallenge & Polymerchallenge, ospitato dall’Università di Padova. L’iniziativa è stata ideata da Veneto Nanotech nel 2005, sposata dal 2007 anche da IMAST, il distretto tecnologico sull’ingegneria dei materiali compositi e, dal 2010, appoggiata anche Intesa Sanpaolo, da tempo impegnata con la Startup Initiative nel fornire formazione e favorire i contatti tra chi cerca finanziamenti e chi gestisce capitali.

I risultati complessivi delle varie edizioni di Nanochallenge & Polymerchallenge sono notevoli: 251 richieste presentate dal 2005, di cui 89 in valutazione nella fase finale, che si sono divise un importo complessivo di 3,3 milioni di Euro e hanno dato vita a nove startup.

A chiusura dei lavori si è svolta una tavola rotonda dedicata a innovazione e crescita economica, alla quale hanno partecipato il Direttore Generale di Intesa Sanpaolo, Gaetano Miccichè, il Vice President di Electrolux Tiziano Toschi, il Direttore Tecnico di Finmeccanica Lorenzo Fiori e il Presidente della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa Riccardo Varaldo.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

15 novembre 2011


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Le startup italiane di qualità, fra To..

La forza di un ecosistema non sta tant..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply