Nuovo investimento targato IAG in Nomesia

Italian Angels for Growth (IAG) ha annunciato l’ingresso di un gruppo di angels suoi associati nel capitale sociale di Nomesia con una quota di minoranza, esattamente 270 mila euro puntati su Contact Box, soluzione di “lead generation” (e prodotto di punta della società) destinato principalmente ai mercati B2B e Pmi.

Si tratta del nono deal concluso da soci IAG, che a oggi ha già impegnato in investimenti su aziende innovative circa 2,5 milioni di euro.  Le competenze diversificate che i circa 70 soci portano all’interno dell’associazione (sicuramente il più dinamico gruppo di angels italiano) si esprimono in un portfolio costituito in prevalenza da aziende startup che spaziano dal settore web (Spreaker), al biotech (Biogenera), all’ambiente (Eugea), all’Ict (S5Tech). Con il supporto a Nomesia, azienda già ben avviata e operativa sul mercato, siamo ancora in campo ICT/Web, in particolare si entra nel mondo del “direct response” , cioè del marketing attraverso contatto diretto, destinato a crescere di dieci volte nei prossimi anni.

 

Nomesia fornisce risposte semplici al bisogno di base delle aziende (acquisire clienti) e si assume il rischio imprenditoriale di fare pagare solo i risultati, quindi convince sia come prodotto/servizio che come team imprenditoriale. Il nostro coinvolgimento come angels nel capitale di Nomesia è volto fondamentalmente a espandere il mercato in maniera sostanziale per numerosità di clienti e geografia, ivi compresa l’internazionalizzazionespiega Marco Bicocchi Pichi, il business angel che ha guidato l’operazione d’investimentoCrediamo che Nomesia sia ora  in grado di accelerare fortemente la propria crescita e arrivare in tempi brevi a un nuovo round d’investimento venture capital pan-europeo che rafforzi le strategie d internazionalizzazione”.

 

Contact Box aiuta le aziende a raggiungere nuovi clienti. Questo scopo è perseguito intercettando l’utente internet che esprime un bisogno attraverso una ricerca su Google: tra i risultati sarà presente una pagina web appositamente creata per il cliente che, fornendo immediatamente le informazioni giuste, stimolerà l’utente internet a compilare un form con i suoi dati e formulare una richiesta: tale passaggio trasforma questo utente internet in un contatto motivato all’acquisto.

Contact Box è grado di generare contatti commerciali profilati, garantendo un ROI elevato e risultati di lungo termine.  Rispetto ai semplici servizi di promozione online, pay per click o pay per view, Contact Box è totalmente rivoluzionario: l’azienda non paga per la visibilità raggiunta dal proprio sito o per il solo traffico generato, ma in base ai contatti profilati raggiunti. La profilazione del contatto viene stabilita da parte dell’azienda in fase contrattuale secondo un identikit del proprio cliente tipo e attraverso una descrizione anagrafica molto precisa (settore, categoria merceologica, dimensioni aziendali, ecc).

In una campagna nazionale di medie dimensioni, Contact Box garantisce a un’azienda da 10 a 20 contatti commerciali  al mese ; il cliente paga a fine mese solo quei contatti che rispondono alle caratteristiche da lui stesso definite inizialmente come target commerciale.

 

 “In IAG abbiamo trovato i business angel con le competenze necessarie a capire le grandi potenzialità commerciali del nostro principale prodotto, Contact Box. L’investimento è per noi un riconoscimento importante, che ci permette di dedicarci con rinnovato vigore a generare valore per i nostri clienti – dice Filippo Margary, CEO di Nomesia – La grande forza del servizio Contact Box è quella di intercettare la propensione all’acquisto di chi usa i motori di ricerca. Oggi, chi ha bisogno di acquistare un prodotto cerca principalmente su Google informazioni e rivenditori. Contact Box si inserisce in questa fase ed è in grado di trasformare l’utente internet in un contatto profilato e motivato all’acquisto, che in un caso su quattro diventa cliente. Nessun’altra soluzione web è attualmente in grado di garantire il livello di efficacia e il ritorno dell’investimento di Contact Box”.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

17 marzo 2011

Categorie:

Notizie


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy