download bdsm
PickParking di Cubit cerca soldi su Kickstarter

PickParking, che nasce dall’esperienza maturata in Cubit nell’ambito della smart mobility, è un sistema innovativo per il park sharing, pensato soprattutto per il mercato americano e nord-europeo. In Italia infatti si sta iniziando a creare soltanto adesso una certa sensibilità intorno al tema della mancanza di spazi di parcheggio nelle città e al concetto di "shareable city".

Con l’approvazione dello staff tecnico di Kickstarter inizia la campagna di crowdfunding per PickParking. Cubit è tra le prime aziende in Italia ad accedere alla più importante piattaforma di crowdfunding a livello mondiale. L’operazione rientra nel processo di internazionalizzazione intrapreso da un paio d’anni, con l’apertura delle sedi estere in Cina, Brasile e USA.

L'idea, che sta prendendo piede nei Paesi sopra citati, è che chi possiede un parcheggio lo metta a disposizione (a pagamento) di chi ne ha bisogno, nelle ore o nei giorni in cui non viene utilizzato. Di fatto si va ad ampliare l'offerta, ormai insufficiente, di parcheggi nelle città, attraverso la condivisione degli spazi privati.

Il vantaggio della soluzione di Cubit rispetto ad altre applicazioni è che PickParking è l'unico sistema per il park sharing in grado di garantire al 100% il controllo dello stato di occupazione del parcheggio. PickParking infatti associa all'app dedicata un sensore wireless che identifica con sicurezza il posto auto e comunica in tempo reale se è libero o occupato; cosa che non può accadere con precisione con il modulo GPS su cui si basano le app esistenti.

“Crediamo nella nostra idea ed i primi feedback che abbiamo ricevuto sono molto positivi”, dice Marco Magnarosa, direttore generale di Cubit. “Il crowdfunding è un’opportunità concreta che apre di fatto un nuovo segmento di mercato; in Italia siamo ancora in pochi a parlarne, negli USA ci sono trasmissioni tv divulgative che avvicinano i cittadini a questo interessante strumento per fare business”.

Per supportare PickParking su Kickstarter si può dare un sostegno “morale” con una quota di un solo dollaro o fare una donazione di 25 dollari per la maglietta ufficiale di PickParking. Il prezzo di ciascun sensore, durante la campagna su Kickstarter, sarà di 99 dollari per i primissimi acquirenti (early adopter) e di 149 dollari per la versione basic. Il prezzo di mercato stimato sarà di 199 dollari.

 


Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

19 luglio 2014


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Guida alle migliori startup city e sta..

Per fare start up all'estero la Silico..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply