Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
PonyZero, la logistica ecologica e integrata con e-commerce

“La nostra azienda pone alla base del business l’ecosostenibilità ambientale. Il tema dell’inquinamento nelle aree urbane e nei centri storici e l’esigenza di limitare il traffico nelle nostre città sono aspetti in primo piano tanto per la pubblica amministrazione quanto per i cittadini. PonyZero risponde a questa esigenza utilizzando esclusivamente veicoli green ovvero lettrici (furgoni e scooter) oppure biciclette, tricicli e cargo bike. L’elemento fondamentale che vorrei sottolineare è che le nostre performance in termini di consegne ora (questo è il parametro nella logistica) sono spesso migliori se equiparati a modelli di trasporto tradizionali. La sfida è rendere sempre più efficienti i processi, ottimizzando tutte le fasi legate al trasporto delle merci”, così Dario Montagnese, Cfo e managing director di PonyZero racconta a Startupbusiness l’approccio della sua azienda. Questa startup italiana è nata a Torino nel 2013 da un’idea imprenditoriale dei due fondatori, Davide Fuggetta e Marco Acti, ed è cresciuta rapidamente affermandosi come attore indipendente nei comparti del last mile e del fresh good delivery. Grazie all’ingresso in un ecosistema ideale per la crescita come I3P, l’incubatore di impresa del Politecnico di Torino, e al perfezionamento di tre diversi aumenti di capitale sottoscritti da Club Digitale (2015) e Club Italia Investimenti 2 (2013) e dal partner industriale MBE Worldwide (2016) nel capitale sociale , in soli 24 mesi l’azienda ha decuplicato i propri ricavi raggiungendo il break even nel settembre 2016.

“Siamo l’unico corriere in Italia in grado di integrarsi con le piattaforme di e-commerce – aggiunge Montagnese –  Oggi i negozi online si relazionano con i corrieri tradizionali attraverso la condivisione dei dati relativi alle consegne raccolti nei propri database.  La piattaforma di Pony Zero ha un’architettura aperta (utilizziamo PHP) che permette quindi di essere integrata con relativa semplicità alle piattaforme delle aziende clienti. Dal punto di vista pratico questo consente di ottimizzare i tempi e ridurre i costi della fase di consegna delle merci.  Un vantaggio competitivo che aumenta gli elementi distintivo del nostro servizio”.

logistica ecologica

Il team di PonyZero conta tra dipendenti e collaboratori circa 400 persone che hanno un’età media pari a 29 anni, effettua circa 70mila spedizioni al mese e fattura circa sette milioni di euro operando nelle principali città italiane.

“La prima direttrice di sviluppo è incentrata sullo sviluppo della nostra presenza territoriale: oggi operiamo in sette città, comprese le principali metropoli del nord Italia come Milano, Torino, Genova e Bologna e il capoluogo più a sud, Palermo. Entro quest’anno è prevista l’apertura a Roma, un mercato estremamente interessante dal punto di vista della logistica. Un ulteriore ambito su cui stiamo investendo grandi energie è rappresentato dalla flotta: con oltre 100 mezzi elettrici, siamo primi in Italia per quanto riguarda la disponibilità di veicoli ecologici dedicati alla logistica. Questo rappresenta un elemento di orgoglio ma la nostra curva di crescita impone di ragionare sugli aspetti legati alle stazioni di ricarica. Proprio in queste settimane stiamo infatti avviando un progetto pilota nella città di Milano insieme a un partner internazionale del comparto energetico.  L’obiettivo è quello di creare per la prima volta nel nostro Paese un’infrastruttura adeguata alle esigenze di un operatore logistico di scala nazionale. Per quanto riguarda l’espansone all’estero, siamo certamente interessati a replicare il nostro modello al di fuori dei confini nazionali. Prima però abbiamo deciso di completare e consolidare la nostra presenza in Italia. Per l’Europa ci sarà tempo nel 2018”, afferma Montagnese che aggiunge: “Un aspetto rilevante di chi inizia una nuova avventura imprenditoriale è per definizione l’impatto in termini di occupazione e di generazione di lavoro. La logistica appartiene al comparto dei servizi e in quanto tale non può prescindere dal fattore umano. In poco più di 36 mesi l’azienda ha raggiunto dimensioni considerevoli: oggi PonyZero coinvolge oltre 70 dipendenti e si avvale della collaborazione di circa 400 persone”.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

20 aprile 2017

Categorie:

Must Read


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply