Sette startup italiane nelle top 50 del Pioneers Festival di Vienna

Sette startup italiane sono entrate nella top 50 delle finaliste della Startup Challenge del Pioneers Festival di Vienna, che si terrà i prossimi 30 e 31 di ottobre 2013. 

 

Selezionate tra un migliaia di application arrivate da tutta Europa, le 50 nuove società saranno tutte chiamate a pitchare all'Investor Day previsto il giorno 29 (cioè prima della partenza ufficiale del Festival) e tra di esse solo otto potranno conquistare il pitch on stage il giorno 31 e vincere la Pioneers Startup Challenge, che lo scorso hanno aveva consegnato un premio in denaro da 25K euro e moltissima visibilità Poikos, di diritto inglese, fondata da Eleonor Watson e focalizzata sulla realizzazione di un sistema per la cattura, registrazione e misurazione delle immagini del corpo umano in 3D attraverso l'utilizzo di qualsiasi dispositivo. 

 

 

Le startup italiane che quest'anno potranno ambire al palco del Pioneers, evento che sta affermandosi come il punto di riferimento più interessante per le startup Europee ad alto contenuto tecnologico, sono:

Movym – Una soluzione che permette un nuovo tipo di interazione tra TV e dispositivi mobili, volto a migliorare l'esperienza di acquisto e l'advertising. (Un approfondimento su Movym lo potete leggere qui)

Smart-I – Sviluppa SmartEye, un sistema intelligente e del tutto nuovo che permette risparmio energetico nella illuminazione pubblica cittadina e la parallela offerta di nuovi servizi.

Spazio Dati – Marketplace dei Big Data di qualità sicura, aggregati da fonti pubbliche e private

Alleantia  – Sistema operativo multipiattaforma e cloud-based per la internet degli oggetti

D-Orbit Ha inventato un sistema basato su un device per il recupero dei satelliti a fine vita

B10NIXSviluppa Weareble Interactive System, cioè device indossabili e dotati di sensori, per l'interazione uomo-macchina

Empatica – Focalizzata su rilevamento e analisi di dati umani, ha sviluppato E3 un braccialetto capace di misurare lo stress.

Per chi volesse partecipare in qualità di visitatore al Pioneers Festival, nella splendida cornice dell'Hofburg Imperial Palace di Vienna, e magari riuscire ad assistere ai pitch on stage delle 8 finaliste (tra di esse potrebbe anche esserci una delle italiane) i biglietti sono disponibili a questo indirizzo.

Ricordiamo che è possibile raggiungere Vienna anche a bordo dello StartupBus che parte da Roma o partecipare all'evento Pioneers unplugged “in anteprima”  al Talent Garden di Milano il prossimo 1 ottobre. 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

23 settembre 2013

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy