Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Startup, la politica del governo nel documento del MISE

Lo scorso 4 febbraio 2016, è stato pubblicato dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), il documento di sintesi relativo alla policy governativa a sostegno del fare startup in Italia.

scaricalo direttamente da qui – Scheda_di_sintesi_policy_startup_innovative_04_02_2016

Il documento contiene un’infografica che riporta tutte le agevolazioni in essere a favore delle startup, la visione del governo su questo tema, la definizione di startup innovativa e i riferimenti a leggi, decreti, guide, rapporti ufficiali sulle politiche governative a favore dell’ecosistema startup in Italia, tutte le misure di agevolazione.

“Le misure in esame mirano a promuovere la crescita sostenibile, lo sviluppo tecnologico e l’occupazione, in particolare giovanile, l’aggregazione di un ecosistema animato da una nuova cultura imprenditoriale votata all’innovazione, così come a favorire una maggiore mobilità sociale, il rafforzamento dei legami tra università e imprese nonché una più forte capacità di attrazione di talenti e capitali esteri nel nostro Paese.

Per raggiungere questi obiettivi, dal 2012 il Governo è impegnato nella messa in opera di una normativa organica volta a favorire la nascita e la crescita dimensionale di nuove imprese innovative ad alto valore tecnologico. Pietra miliare di questa iniziativa è il Decreto Legge 179/2012, noto anche come “Decreto Crescita 2.0”, recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese” e convertito dal Parlamento con Legge del 18 dicembre 2012 n. 221.

 ….

Lungi dall’essere statica, la policy sulle startup innovative è stata interessata nell’ultimo triennio diversi interventi di potenziamento. Da un lato, successivi interventi normativi (Decreto Legge 28 giugno 2013, n. 76, noto come “Decreto Lavoro”, convertito con Legge del 9 agosto 2013, n. 99; Decreto Legge 24 gennaio 2015, n. 3, noto come “Investment Compact”, convertito con Legge del 24 marzo 2015 n. 33 ) hanno affinato e ampliato l’offerta di strumenti agevolativi previsti dal “Decreto Crescita 2.0”: nel descrivere le misure a sostegno delle startup innovative, questa scheda di sintesi assorbe tale evoluzioni. Dall’altro ulteriori misure, anche non direttamente riconducibili al Decreto Crescita 2.0, sono intervenute ad arricchire il quadro normativo a sostegno dell’ecosistema delle startup e, più in generale, dell’imprenditorialità innovativa”

 

 

 

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

16 febbraio 2016

Categorie:

Legal, Notizie, Risorse

Tag:

startup


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply