3 piattaforme di machine learning per startup - Startupbusiness
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
3 piattaforme di machine learning per startup

Piattaforme e strumenti di machine learning si stanno moltiplicando e democratizzando, permettendo anche alle startup di sfruttare le opportunità offerte dalla raccolta e analisi di dati.

Capire meglio i dati e trasformarli in informazioni e strategie di business è un compito che oggi viene affrontato sempre di più con tecniche di deep learning, e i campi di applicazione sono tanti: la sentiment analysis, topic e language detection, keyword e entities extraction. E’ la nuova business intelligence: basta integrare le proprie applicazioni con poche righe di codice e il gioco è fatto.

Tre piattaforme a portata di startup

Si chiama MonkeyLearn, arriva dalla solita Silicon Valley ed è passata da 500 Startups. Ha sviluppato una piattaforma (open source e in cloud) di machine learning user friendly che si occupa in particolare del text – mining. Non è un caso il nome della startup: le scimmie imparano.

VentureBeat li ha definiti il wordpress del text – mining.

MetaMind, invece, è una piattaforma che si occupa di riconoscimento delle immagini.  Investita da personaggi come Marc Benioff di Salesforce (che l’ha definita come una delle tecnologie più impressionanti che abbia mai visto) e Vinod Khosla (Khosla Ventures). Ha un livello nella qualità del riconoscimento immagini e nella capacità di “deep learning” da indirizzarsi anche a settori molto impegnativi come quello medico. Non è disponibile in modalità SaaS come MonkeyLearn, ma richiede la consulenza con l’azienda. Ma per chi avesse semplici esigenze o volesse testare la tecnologia sono disponibili gratuitamente i Metamind Labs, che offrono tool ed API.

Dato (machine learning made easy) , startup entrata nella lista dei prossimi unicorni, è una piattaforma di prodotti dedicati agli sviluppatori che possono utilizzare diversi toolkit  per costruire software che utilizzano la tecnologia di machine learning. Combinando dati storici e le interazioni dell’utente in tempo reale permette di fare analisi predittive. Interfacce grafiche e training online, ne avvicinano l’utilizzo anche a sviluppatori non esperti del machine learning.

Tutti i prodotti sono a pagamento, ma è possibile richiedere una prova gratuita di 30 giorni.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

21 gennaio 2016

Categorie:

Risorse, Tools


Articoli correlati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply