download bdsm
Il registro imprese per le startup

E' da oggi online lo strumento di InfoCamere che consente alle aziende la registrazione come startup innovativa. Lo strumento raggiungibile a questo indirizzo offre una serie di informazioni che aiutano a comprendere se l'azienda che si desidera registrare dispone dei requisiti previsti dal Decreto legge sviluppo due che contiene appunto le normative da applicare alle startup e agli investitori al fine di facilitare la creazione di imprese basate su tecnologie innovative. 

La registrazione alle Camere di commercio è passao fondamentale perchè la startup venga riconosciuta come effettivamente innovativa e i primi casi di applicazione delle norme mettono in luce come da un lato vi sia una forte attenzione verso queste opportunità e dall'altro vi siano alcuni elementi della legge che devono ancora essere meglio chiariti come per esempio il valore della domanda di brevetto quale requisito e cosa accade se la domanda viene rigettata dall'Ufficio itlaiano brevetti che ha tempi di risposta piuttosto lunghi; oppure se per godere delle detrazioni gli investitori devono intervenire per forza sul capitale sociale dell'azienda, di cui però non possono detenere la maggioranza altrimenti decadono i requisiti, o sulle riserve; e ancora visto che il software non è brevettabile se le startup di questo settore possono godere di un altro requisito al fine di ritenersi innovative per avere tre possibilità al pari delle startup di altri settori (le tre possibilità previste sono: lavoratori con dottorato di ricerca o investimenti in ricerca e sviluppo o appunto la presenza di brevetti). O anche cosa intende il legislatore per mecato di riferimento quando dice che l'azienda deve avere la prevalenza delle sue attività sul mercato italiano, non è chiaro per esempio se un'azienda che vende per la gran parte sui mercati internazionali ma ha sede legale e operativa in Italia e da lavoro a persone in italia è da riternersi qualificata oppure no. 

Tutti aspetti che con la pratica emergeranno e che saranno sicuramente meglio dettagliati dagli estensori della legge, ma intanto è importante che le startup innovative già costituite si registrino presso le Camere di commercio entro il 17 febbraio 2013. 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

25 gennaio 2013

Categorie:

Must Read, Notizie


Articoli correlati
Video Consigliati
Funding News

Big Data, la startup WaterView raccogl..

WaterView, startup dei big data incuba..

Startup ecommerce, 3 milioni per Lanie..

Lanieri è la startup ecommerce che ha ..

CoContest va in US e raccoglie 1,9 mil..

CoContest ha appena chiuso un round da..
Più letti

Shark Prank..

Dopo avere visto la prima puntata di S..

Cassa Depositi e Prestiti fa il Ventur..

Ci siamo. Il nuovo fondo di venture ca..

Ecco Endeavor, la noprofit che aiuta l..

Endeavor  non è un venture capital, al..
Più condivisi

Perchè in Italia non si investe in sta..

E' la domanda che serpeggia sempre, pi..

Chatbot, cosa sono e perchè sono impor..

L'organizzatore del primo evento itali..

Guida alle migliori startup city e sta..

Per fare start up all'estero la Silico..
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply