investimenti

Algor, 180k€ per le soluzioni di didattica inclusiva

Il Club degli Investitori investe nella startup nata nell’incubatore del Politecnico di Torino e che sviluppa soluzioni per la didattica inclusiva in collaborazione con l’Associazione itlaiana dislessia

20 Nov 2021

Il Club degli Investitori investe 180 mila euro in Algor, startup che sviluppa soluzioni di intelligenza artificiale per migliorare la vita delle persone e rendere la didattica inclusiva

Algor ha sviluppato Algor Maps, la web app che permette di creare mappe concettuali in modo automatico a partire da un lungo testo. La piattaforma, accessibile da qualsiasi dispositivo e in diverse lingue, è stata concepita in collaborazione con l’Associazione italiana dislessia (AID) per rendere gli studenti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) più autonomi nello studio, grazie alla generazione automatica della mappa, la sintesi vocale e i collegamenti multimediali. Algor si presenta dunque come uno strumento pensato per migliorare la qualità dell’insegnamento e rendere la didattica maggiormente inclusiva. 

L’idea di Algor nasce a fine 2020 dall’intuizione di Mauro Musarra, studente del Politecnico di Torino, che a inizio 2021 presenta il suo progetto all’incubatore di imprese innovative I3P. La startup ha vinto numerosi premi nazionali, tra cui la sesta edizione del Premio Ancalau e la call Nazaré Lifelong Learning e vanta un team di sei giovani ingegneri, tutti under 25, oltre Mauro ci sono Matteo Tarantino (CTO), Fabio Frattin (COO), Giovanni Cioffi (business analyst), Antonino Geraci ed Emanuele Gusso (software developer). 

Mauro Musarra, CEO e founder di Algor, dice in una nota: “Nel Club degli Investitori non abbiamo trovato soltanto dei soci finanziari, ma delle persone di estrema competenza che ci supportano costantemente in tutte le fasi del progetto. Oggi, grazie al loro sostegno, Algor ha la possibilità di iniziare un nuovo percorso con l’aspirazione di dare una forte scossa al settore delle tecnologie educative e rendere la didattica realmente inclusiva. Vorrei ringraziare in modo particolare Angelo Italiano e Anna Maria Siccardi per la fiducia riposta nel nostro team fin dal primo momento”, i quali, in veste di co-champion dell’operazione per conto del Club degli Investimenti,  aggiungono: “Algor ha raccolto la fiducia da un’ampia platea tra i soci del Club, sia per la solidità dell’idea e della tecnologia che sta alla base del prodotto, sia per la marcata connotazione di impatto sociale che il progetto porta con sé. Rappresenta inoltre un investimento pre-seed, quindi in una fase di primo avviamento della startup: questo ci permette di supportare l’iniziativa sin dalla fase sua più embrionale, in linea con la vocazione di mentorship che il Club vuole avere a supporto della nuova generazione di imprenditori del territorio”. (Photo by Philippe Bout on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4