Brand UP , iniziativa a misura di startup - Startupbusiness
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Brand UP , iniziativa a misura di startup

Quanto è importante il brand per una startup?

Certamente non per tutti è cruciale nelle prime fasi d'impresa, ma nel momento in cui si entra nel mercato e ci si presenta a un pubblico di consumatori/utilizzatori (cosa che nel mondo web/mobile è praticamente contemporaneo allo sviluppo della soluzione/prodotto/servizio) la brand strategy gioca un ruolo fondamentale per lo sviluppo del business.

Spesso una startup può contare al suo interno su talenti creativi capaci di inventare loghi, payoff, nomi, stile originali e d'impatto.

Ma fare in modo che il brand rappresenti univocamente e comunichi il “mood” e lo stile aziendale, che penetri il mercato e faccia innamorare potenziali clienti mettendo in ombra la concorrenza, che rimanga impresso senza confusioni a ogni latitudine, che si presti (anche nella sua espressione grafica) a essere utilizzato in svariati modi; che, in sintesi, sappia valorizzare prodotto e azienda cui si riferisce, questo è un lavoro da professionisti.

Un lavoro di alto livello che solitamente le startup, per questione di costi non possono permettersi!

Ma attenzione: due fortunate startup potranno nei prossimi mesi avvalersi della consulenza di Robilant Associati, una delle più importanti agenzie italiane e internazionali di Brand Advisory e Brand Strategy, un'agenzia che vanta clienti quali Illy, Fiat, Mulino Bianco, Fanta, Moretti, Martini, CampariSoda, Alitalia, società editrici, vinicole, ecc, basta dare un'occhiata al loro sito sezione clienti per rendersi conto

Robilant Associati vuole sostenere il nuovo tessuto imprenditoriale italiano, mettendo oggi  la propria competenza a disposizione di due startup selezionate con l'iniziativa Brand Up.

“Da oltre 30 anni siamo al fianco dell’imprenditoria più intraprendente e rappresentativa del nostro
Paese. – afferma Maurizio di Robilant, presidente e fondatore – Oggi vogliamo mettere la nostra esperienza
a disposizione di chi, con coraggio e passione, ha dato vita alla propria impresa contribuendo a restituire
dinamicità ed energia all’economia del nostro Paese”.

L'iniziativa è organizzata in collaborazione con Startupbusiness, che affiancherà Robilant Associati nell'individuazione delle startup più in linea con le caratteristiche definitite nella call for entries (disponibile integralmente a questo indirizzo.

“Siamo rimasti molto colpiti dall'apertura verso il mondo delle startup di un'agenzia importante come Robilant Associati – sottolinea Emil Abirascid, Ceo di Startupbusiness – e ben felici di poter collaborare con loro per offrire un supporto concreto alla crescita delle startup italiane e dell'ecosistema nel suo complesso. Creare relazioni, connessioni, scambio tra startup e aziende consolidate è, da sempre, missione di Startupbusiness e  l'iniziativa Brand Up rappresenta un esempio di come questo può essere praticamente realizzato”. 

 

La Call for Entries è aperta a tutte le Start up italiane.
La selezione delle due imprese che potranno avvalersi della consulenza di RobilantAssociati terrà
conto di alcune caratteristiche specifiche dell’azienda e del suo mercato di riferimento, con una
particolare attenzione verso tutte le idee imprenditoriali per le quali il Brand può risultare più
rilevante ed essere una leva di successo decisiva.
Di seguito alcuni criteri di valutazione:
– Start up di tipo B2C (business to consumer) il cui prodotto/servizio si rivolge direttamente al
pubblico finale o ha un forte impatto su questo.
– Start up presenti sul mercato da almeno 1 anno o il cui prodotto/servizio sia al termine del suo
percorso di messa a punto.
– Start up che creano innovazione (nel prodotto o nel modello di business) nei settori forti del
Made in Italy (Fashion, Food, Forniture)
– A parità di altre caratteristiche, verranno privilegiati i progetti di imprenditoria femminile
– Generalmente si escludono dalla Call for Entries Start Up basate sul social networking e quelle che
sviluppano e commercializzano App, in quanto si crede che in questi casi la marca abbia una
rilevanza minore.

Per partecipare occorre compilare in tutte le sue parti la Scheda di Presentazione  e
inviarla, unitamente al Business Plan sintetico della Start Up (max 12 pag/20 Slide), all’indirizzo email:
comunicazione@robilant.it o donatella@startupbusiness.it entro il 30 Settembre 2012

Tra le domande pervenute, saranno seleziona, fino a un massimo di dieci startup che saranno invitate mercoledì 7 novembre dalle 14 alle 18 (con aperitivo finale!)  a presentare personalmente la propria azienda a un comitato di interno Robilant Associati.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

31 agosto 2012

Categorie:


Articoli correlati
Video Consigliati
About
Startupbusiness è, dal 2008, il punto di riferimento dell’ecosistema italiano dell’innovazione che si fa impresa, offrendo informazione, contenuti, servizi, connettendo la community italiana delle startup e il mondo degli investitori e dell’industria.
Get In touch
Ricevi la Startupbusiness Review
reply