brumbrum cresce con il nuovo stabilimento di Reggio Emilia
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
brumbrum cresce con il nuovo stabilimento di Reggio Emilia

“brumbrum è un operatore e-commerce nel settore dell’auto – spiega a Startupbusiness il Ceo Francesco Banfi – . Noi vendiamo online in tutta Italia auto a km0, usate e noleggio lungo termine. Un nuovo concetto di commercio elettronico applicato alla categoria dell’auto, il primo in Italia. In questo nuovo stabilimento di Reggio Emilia abbiamo ricostruito un processo industriale, quello della riparazione e rigenerazione di vetture usate, all’interno di una Fabbrica 4.0 con lo scopo di vendere sempre più veicoli. Un piano di crescita ambizioso che ci porterà, una volta a regime, a mettere in vendita 1.200 auto al mese e avere un organico di 150 persone”.

Francesco Banfi, Ceo di brumbrum

Brumbrum cresce quindi e lo fa appunto con la inaugurazione a Reggio Emilia della nuova factory per la riqualificazione di vetture usate.

L’impianto si trova a due passi dalla stazione dell’Alta Velocità Mediopadana di Reggio Emilia, ed è – riferisce una nota – uno stabilimento all’avanguardia e sviluppato su tecnologie innovative, per garantire il massimo standard qualitativo, ambientale e di sicurezza. Obiettivo del nuovo stabilimento è consentire all’azienda di aumentare notevolmente la propria capacità produttiva: il nuovo polo sarà in grado, una volta a regime, di mettere in vendita 1.200 auto al mese. L’impianto si estende su una superficie di 50.000 mq, suddivisi tra area produttiva, zona di stoccaggio, uffici e spazi commerciali.

Sostenuto da un investimento di 4 milioni di euro, lo stabilimento è entrato in funzione a settembre 2019 per essere a pieno regime a inizio 2020. Al momento, conta 40 dipendenti ma nel corso dei prossimi due anni arriverà a impiegare più di 150 addetti.

Il processo produttivo è diviso in diverse fasi: le auto arrivano nella nuova sede di Reggio Emilia e vengono sottoposte a oltre 200 test che comprendono perizia di carrozzeria, meccanica e test drive. Se la vettura è idonea passa nelle mani dei meccanici per essere messa a nuovo. Successivamente è tempo di verniciatura e lavaggio, per poi arrivare dai fotografi per lo shooting e la pubblicazione sul sito. Il tutto in un unico luogo.

Il nuovo stabilimento di Reggio Emilia affianca quello già operativo con sede a Rho alle porte di Milano.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

03 ottobre 2019

Categorie:

Notizie


Articoli correlati
Video Consigliati
reply