Diventa un investitore con CII2, aperto il nuvo crowdfunding
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Diventa un investitore con CII2, aperto il nuovo crowdfunding

Club Italia Investimenti 2 – CII2 – ha lanciato la sua seconda campagna di equity crowdfunding su MamaCrowd con l’obiettivo di raggiungere un target minimo di 200mila euro. La prima campagna, ad aprile 2016, le aveva permesso di raccogliere in 24 ore la cifra target di 174mila euro permettendo a 65 nuovi investitori di entrare nel capitale.

Per coloro che coltivino ambizioni da investitore in startup o che intendano diversificare il proprio portafoglio d’investimenti questa è un’ottima occasione: raggiungere il Club rappresenta infatti l’opportunità di investire in un’unica soluzione su una selezione di 60 aziende ad elevato potenziale e con una maturità media del portafoglio di 2,7 anni, ulteriore fattore che riduce il rischio dell’investimento.
Club Italia Investimenti 2 è una società d’investimento fondato nel 2013 da un gruppo di imprenditori legati al mondo dell’innovazione e degli investimenti in giovani società promettenti con l’obiettivo di supportare la rivoluzione digitale come opportunità di crescita per il nostro Paese.

Fino a oggi ha investito 4,5Mln di euro in 74 startup digitali e nel settore blockchain, una delle tecnologie più disruptive degli ultimi anni.

CII2 permette di ridurre notevolmente il rischio di investimento grazie all’elevato numero di partecipate. Il Club, infatti, ha un profilo di rischio rendimento molto più basso rispetto al singolo investimento.
L’investimento in CII2 può rappresentare la base di un portafoglio che diversifica in economia reale e permette di partecipare ad aziende con elevato potenziale, senza doversi assumere l’onere diretto della selezione.
Il fatto che le aziende partecipate da CII2 abbiano già diversi anni di vita, rappresenta una ulteriore riduzione di rischio: infatti più passano gli anni e maggiori sono le probabilità che un’azienda sopravviva ed abbia successo.

Un ulteriore elemento di riduzione del rischio è il fatto che CII2 lavori in collaborazione con i principali incubatori e acceleratori italiani  (NanaBianaca, Polihub, Boox, LuissEnlabs, StartupBootcamp Roma, H-Farm, I3P, Tim WCap, Blockchainlab), che rappresentano nelle attività di ricerca e selezione (scouting) delle società un primo filtro. Gli acceleratori infatti complessivamente valutano ogni anno circa 4000 progetti, solo il 4% dei quali accedono ai programmi che rappresentano un momento di messa a punto e validazione del loro prodotto e modello di business. In questa fase interviene CII2 con un investimento da 50mila euro e una volta entrato nel capitale aiuta la startup a trovare l’investimento successivo.

Il risultato è stato che il 50% delle startup in cui ha investito CII2 ha chiuso un round di investimento successivo; il 30% ha chiuso successivamente altri 2 round per un totale complessivo di raccolta di 25Mln. Due sono state le exit e il tasso di default del portafoglio è solo del 15%.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

14 novembre 2017

Categorie:

Must Read, Video


Articoli correlati
reply