investimenti

Claris Ventures guida i round in Heqet Therapeutics e Kither Biotech

Le due aziende lavorano alla ricerca per combattere malattie cardiache e respiratorie, Heqet raccoglie 8 milioni di euro , Kither 18,5 milioni di euro al suo secondo round, forte la presenza di investitori internazionali

23 Mar 2022
Marta Antonucci, CEO Heqet Therapeutics

Heqet Therapeutics, spin-out biotecnologico del King’s College di Londra attivo nel campo della medicina rigenerativa, annuncia di avere chiuso un round di investimento serie A da otto milioni di euro, guidato da Claris Ventures e 2Invest. La società è basata in Italia e nasce grazie alle ricerche di Mauro Giacca, responsabile della School of Cardiovascular Medicine del King’s College di Londra ed ex direttore del centro ICGEB di Trieste, pioniere della rigenerazione cardiaca.

“E’ un onore per Claris Ventures poter lavorare con Mauro Giacca, scienziato italiano di fama internazionale, e contribuire al lancio di un’altra nuova realtà biotech in Italia. L’ecosistema sta evolvendo e operazioni di company creation come questa sono fondamentali per il cambio di passo”, dice a Startupbusiness Pietro Puglisi managing partner di Claris Ventures.

Ogni anno, nel mondo, vengono diagnosticati oltre 17 milioni di nuovi casi di insufficienza cardiaca – fa sapere una nota – , in gran parte dovuta al danneggiamento del tessuto cardiaco causato da infarto del miocardio. Questa patologia è dovuta alla perdita di milioni di cellule contrattili, i cardiomiociti, che il cuore umano adulto rigenera solo in minima parte.

Nonostante i notevoli progressi nel trattamento della cardiopatia ischemica e nell’assistenza a pazienti con insufficienza cardiaca, la prognosi rimane sfavorevole.

I capitali raccolti verranno utilizzati per completare il lavoro preclinico e far avanzare la terapia a base di RNA verso le sperimentazioni cliniche.

Marta Antonucci, che ha guidato Cardiovascular Lab, un early-stage venture builder, dopo una lunga carriera nel settore cardiovascolare, si unisce a Heqet Therapeutics come amministratrice delegata:  “Mi sento fortunata per aver potuto cogliere questa opportunità. Sfruttare la capacità del cuore di rigenerarsi e prevenire la progressione di danni da scompenso cardiaco in milioni di pazienti è lo sforzo più gratificante che si possa immaginare di intraprendere in questa fase della carriera”.

Mauro Giacca dichiara: “Sono davvero entusiasta dell’opportunità di portare la nostra ricerca ai tanti pazienti che hanno subito un infarto. Rigenerare un cuore umano danneggiato era un sogno fino a pochi anni fa, ma ora può diventare realtà”.

“Il nostro ecosistema sostiene e incoraggia l’innovazione e l’imprenditorialità. Siamo lieti di svolgere un ruolo importante nella promozione dell’ulteriore sviluppo di questa startup e delle terapie innovative su cui lavora”, afferma Richard Trembath, senior vice-president health del King’s College di Londra.

In concomitanza con il round di serie A, Pietro Puglisi di Claris Ventures, Heikki Lanckriet di 2Invest, Mauro Giacca per il King’s College di Londra e Ajay Shah, executive Dean della facoltà di Scienze della Vita e Medicina del King’s College di Londra, entrano a far parte del consiglio di amministrazione di Heqet Therapeutics.

Claris Ventures ha di recente annunciato anche il nuovo investimento in Kither Biotech, in cui aveva già investito nel luglio del 2019 , con un round da 18,5 milioni di euro. Kither Biotech è società biotech basata a Torino che sviluppa un farmaco per la cura della fibrosi cistica. La società, con il capitale raccolto, finanzierà i primi studi clinici sull’uomo del proprio farmaco e avvierà lo sviluppo di un secondo farmaco sempre in ambito respiratorio. I fondatori sono Alessandra Ghigo ed Emilio Hirsch.

Questo investimento appare particolarmente rilevante per l’ecosistema italiano perché coinvolge investitori stranieri come la holding 2Invest AG, il fondo biotech 3B Future Health Fund, Alef 6 e numerosi investitori locali che, insieme a Claris Ventures, hanno creduto nell’iniziativa, gli investitori esistenti CDP Venture Capital, Italian Angels for Growth, Ersel, Club degli Investitori e ACE Venture si sono uniti al round di finanziamento. Pietro Puglisi, Partner di Claris Ventures e Heikki Lanckriet, CEO di 4BaseBio, entreranno nel consiglio di amministrazione di Kither.

Il chairman della società è Laura Iris Ferro, ex fondatrice di Gentium, società quotata al Nasdaq e acquistata da Jazz Pharmaceuticals per un miliardo di dollari, e tra i primi investitori di Kither Biotech.

Contestualmente Kither Biotech ha reso nota la nomina di Vincent Metzler come amministratore delegato, mentre l’attuale CEO Marco Kevin Malisani passa al ruolo di direttore finanziario, rimanendo membro del consiglio di amministrazione. Metzler ha fatto parte del consiglio di amministrazione di Kither a partire da giugno 2020, portando più di 20 anni di esperienza in operazioni commerciali nel settore farmaceutico e biotecnologico. Prima di entrare in Kither Metzler è stato vicepresidente, responsabile del marketing e delle operazioni commerciali Europa presso la società di immunoterapia Atara Biotherapeutics ed un membro del team di leadership esecutivo di Wilson Therapeutics, società svedese biotech in fase clinica.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2