internazionalizzazione

Confidence Systems apre la sede europea a Palermo

La società della Silicon Valley guidata da Leonardo Rocco assumerà sviluppatori, ingegneri, esperti di UX per costruire in Sicilia un centro di eccellenza internazionale

02 Apr 2022
Leonardo Rocco, CEO e fondatore di Confidence Systems

“Abbiamo deciso di puntare decisamente sull’Italia – dice a Startupbusiness Leonardo Rocco, CEO e fondatore di Confidence Systems, azienda statunitense con sede nella Silicon Valley che si occupa di aiutare le aziende a gestire le attività legate alla tecnologie – e abbiamo scoperto che è una decisione vincente”.

Rocco, figlio di immigrati italiani che sono andati in Usa nel 1965, ha deciso di aprire una sede n Italia, precisamente a Palermo, per espandere il suo business e per fare leva sulle alte competenze di tecnici, sviluppatori e professionisti italiani.

“Oggi c’è un grande deficit di persone con skill tecniche – aggiunge –, ci sono fenomeni come la great resignation e l’accelerazione della digital transformation a seguito della pandemia che hanno accelerato questo problema che è ormai globale, oggi negli Stati Uniti si calcola che siano almeno un milione e mezzo i posti di lavoro che non trovano persone con le giuste competenze e quindi questa è una grande opportunità per organizzazioni come la nostra e intendiamo sfruttarla al massimo puntando sull’Italia, abbiamo annunciato il progetto a dicembre e ora lo stiamo costruendo, abbiamo già 12 persone, arriveremo presto a 50 e puntiamo ad assumerne almeno un centinaio nel breve termine, collaboriamo già con le università, a partire da quella di Palermo, per individuare i migliori talenti e offrire loro una opportunità professionale di alto profilo”.

Confidence System che ha avviato la sua campagna di recruiting nella sede di Pi Campus a Roma, dando il via alla ricerca di oltre 50 risorse con il React Tech Day, evento di recruitment per la selezione di front-end developer. L’azienda ha inoltre in programma di assumere anche test automation & quality assurance engineer e process specialist.

“Ciò che abbiamo in programma di fare – continua Rocco – è realizzare un product development hub e centro di eccellenza con sviluppatori, ingegneri, esperti di user interface, con collegamento diretto e continuo con la Silicon Valley e con la capacità di attrarre talenti anche dall’estero, già oggi abbiamo persone dalla Germania, Polonia, Portogallo, Spagna perché questo che stiamo costruendo a Palermo è i nostro primo hub fuori dagli Usa ed è il nostro quartiere generale europeo”.

Esperto di sviluppo del prodotto e tra i pionieri nel settore dei pagamenti mobili grazie all’esperienza in Fiserv e GoPago, acquisita poi da Amazon, l’iniziativa di Leonardo Rocco arriva in un momento in cui la pandemia covid-19 stava già stravolgendo la routine lavorativa delle aziende in tutto il mondo, tra nuove procedure da seguire. Procedure che, a partire dagli obiettivi delle stesse risorse in azienda, avevano bisogno di essere monitorate in ogni parte del processo produttivo, per far sì che venissero svolte nel modo giusto.

Ripensare le esigenze delle persone a ogni livello lavorativo, mantenendo un controllo trasparente, efficiente e condiviso è stato lo spunto di Rocco per dare vita a Confidence Systems, piattaforma Do-Things-Right che monitora tutti i processi produttivi all’interno del team di lavoro, assicurando che siano svolti nel modo giusto e verificabili in ogni momento da parte del supervisore, ma anche del cliente stesso. Dagli istituti bancari alle assicurazioni, ma anche nel settore della GDO, dell’automotive, all’interno di uffici pubblici e scuole, dovunque ci siano più gruppi di persone che lavorano eseguendo varie sequenze di operazioni e a più livelli interviene il sistema tecnologico per aiutare le aziende a prendere il controllo dei processi operativi. Le imprese si stanno muovendo troppo velocemente per documentare e misurare i propri processi operativi e ogni giorno sono soggette a nuove normative o conformità emanate dai Governi. Nella situazione generale creata anche dalla pandemia covid-19, il fenomeno della great resignation ha portato a un alto tasso di dimissioni, oltre ai normali pensionamenti, e un aumento di dipendenti che ancora oggi lavorano da remoto. Tutto questo rende difficile tenere il passo con le nuove normative e i protocolli aziendali entrati in vigore, soprattutto, negli ultimi due anni. Confidence Systems aiuta a documentare e misurare questi processi in modo più efficace, permettendo a ogni figura aziendale di svolgere le proprie mansioni definendo i passaggi in qualsiasi flusso di lavoro, tenendo traccia del completamento di tali passaggi in tempo reale, ottimizzando i tempi e assicurando, quindi, il corretto svolgimento del lavoro.

Sono i più talentuosi a sfidarsi in una challenge nel oso del React tech day a colpi di codice, tra momenti di formazione, interventi a cura di esperti internazionali e momenti di networking. A individuare le figure più promettenti che saliranno a bordo della startup è Edgemony, partner di Confidence Systems e già promotrice negli anni precedenti del programma Coding Women Sicily, il corso in programmazione informatica rivolto alle donne siciliane, di cui Confidence Systems è uno degli sponsor, per favorire lo sviluppo di competenze informatiche front-end. Il progetto promosso dalla startup siciliana fondata da Marco Imperato, già CPO di Mosaicoon e con esperienze in Saatchi & Saatchi e da Daniele Rotolo, ex HR director di Mosaicoon e prima in Piaggio ed Erg, ha già raccolto 150 mila euro in borse di studio da destinare a 50 ragazze siciliane per diventare sviluppatrici software. Grazie a questa iniziativa Edgemony è riuscita a raggiungere la parità di genere nei propri coding bootcamp, con partecipazioni femminili fino al 60% del totale della classe.

Inclusione e un nuovo modo di fare le cose sono quindi i presupposti che hanno spinto la realtà della Silicon Valley ad avviare lo sviluppo del polo innovativo ed espandersi in una regione tanto ricca quanto complessa come la Sicilia, per incentivare la crescita del lavoro e ridurre il gender gap, favorendo l’inclusione delle donne in un settore come quello dell’IT, e promuovere il south working per ripopolare la regione più a sud d’Italia e trasformarla nella futura Valley italiana.

Il React Tech Day è il primo di una serie di eventi itineranti che porteranno Confidence Systems in giro per l’Italia a diffondere, promuovere e approfondire le principali evoluzioni nell’ambito del Front-End Development e, nello specifico, sui linguaggi React e Javascript.

Ala giornata partecipano oltre che Leonardo Rocco, anche Robert Della Santina, co-fondatore e COO in Confidence, nonché amministratore di Confidence Systems Italy e Salvatore Giammarresi, anch’egli board member della società italiana, ci sono poi i workshop di formazione come quello intitolato Advanced State Management in Redux Toolkit e TypeScript, che vede la partecipazione di Fabio Biondi, contributor di community e gruppi italiani dedicati al front-end development (Angular, React, Javascript) e Lorenzo Balsano, FE Tech Leader di Confidence Systems Italy, modera il tutto Luca Rossi, fondatore di Refactoring.club.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4