Datafolio, nuovo seed per la startup che protegge la mobilità
Datafolio, nuovo seed per la startup che protegge la mobilità

Datafolio, startup che ha sviluppato la piattaforma data-science che propone servizi di protezione in mobilità tariffati in base all’’esposizione al rischio, annuncia la chiusura di un seed round a cui hanno partecipato investitori provenienti dal mondo assicurativo e tecnologico europeo. Con questo round il finanziamento totale raccolto dalla startup che ha origini francesi sale a oltre 2,2 milioni di euro.

«Grazie alle diverse professionalità del team e alle competenze in house, Datafolio, ha potuto sviluppare, in un lasso di tempo estremamente breve, una piattaforma performante, denominata A3P, in grado di gestire per conto di Asnacodi, il fondo AgriVsCovid19, il primo fondo mutualistico destinato ai consorzi di difesa, una risposta concreta alle criticità delle aziende agricole associate conseguenti alla diffusione della pandemia. La velocità di reazione e l’innovatività della soluzione proposta, sono un’ulteriore conferma della bontà del progetto Datafolio”, dice a Startupbusiness Valerio Caracciolo che è vice-presidente di Italian Angels for Growth e board member di LVentures Group, nonché investitore della startup.

Datafolio sviluppa soluzioni data-driven di gestione dei rischi della mobilità che consentono alle piattaforme mobility-as-a-service e agli affinity group di arricchire la loro offerta di servizi e al contempo indurre comportamenti responsabili in termini di rischio e incidere positivamente sulla comunità.

I servizi di Datafolio sono resi disponibili su un’app mobile proposta dalla sua rete di distribuzione, o in B2B2C attraverso affinity group e pure in B2B grazie all’integrazione dei suoi moduli analytics e transazionali negli ecosistemi digitali dei suoi partner.

Il seed round permetterà alla startup di sviluppare oltre la propria tecnologia, l’accelerazione dell’implementazione dei suoi prodotti nei tre principali mercati di attività: Francia, Italia e Germania.

I risultati finora conseguiti riflettono la forte spinta innovativa nelle assicurazioni per la mobilità connessa maturata dai co-fondatori Yuri Narozniak ed Emanuel Pierron in Europa e in Cina. Questa si rafforza con i notevoli risultati di marketing digitale in Francia e in Cina conseguiti da Arnaud Rofidal, terzo co-fondatore -, aggiunge Caracciolo in una nota –  “Datafolio con il suo esclusivo motore di pricing basato sul rischio in tempo reale e la sua piattaforma P2P, è l’acoppiata vincente per cogliere tutte le opportunità dell’insurtech in un mercato in rapida trasformazione continuamente sollecitato verso un modello commodity”.

L’espansione di Datafolio, con sede a Euratechnologies, Lille, Francia, è rafforzata dall’ingresso di talenti di alto livello che arricchiscono il team aziendale operativo anche a Parigi, Milano e prossimamente Roma: “siamo particolarmente orgogliosi della squadra dei nostri di investitori di grande esperienza e di valido supporto in Italia, Francia, Belgio, Svizzera e Cina” dice Yuri Narozniak, CEO di Datafolio.

Secondo una ricerca di Bain, riferisce la nota diffusa da Datafolio, la pandemia, con il forte calo della percorrenza stradale, ha messo in evidenza i limiti degli attuali modelli assicurativi, in un momento in cui l’80% dei millennial è aperto all’idea di acquistare l’assicurazione attraverso operatori esterni al settore assicurativo. Datafolio affronta questa doppia sfida, sviluppando una piattaforma che fornisce soluzioni di prevenzione e protezione dei rischi, da integrare nelle applicazioni di partners non assicurativi, con un servizio all‘avanguardia e a costi marginali grazie ai suoi modelli usage-based tariffati in tempo reale in funzione dell’esposizione al rischio.

A dicembre 2020 Datafolio ha lanciato la sua prima applicazione, A3P, che gestisce schemi di protezione contro le conseguenze finanziarie derivanti dalla contaminazione da covid19 per aziende agricole in Italia secondo un modello peer-to-eer unico nel suo genere in tutta Europa. Ora la startup si prepara al lancio del suo secondo prodotto con il supporto di un grande partner per la mobilità che verrà annunciato nel corso del secondo trimestre del 2021.

 

Photo by Stephane YAICH on Unsplash

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

15 Gennaio 2021

Categorie:

Funding News


Articoli correlati
Video Consigliati
reply