investimenti

Fantix raccoglie 1,6 milioni di dollari

La infrastruttura di apprendimento no-code per addestrare modelli di intelligenza artificiale è finanziata da Gaingels, Notion Capital, Founders Factory, IAG e altri

Pubblicato il 16 Ott 2023

Fantix, l’infrastruttura di apprendimento federato no-code che consente alle aziende di collaborare all’addestramento e alla costruzione di modelli di intelligenza artificiale e senza condividere i dati degli utenti, ha chiuso il suo primo round di investimento di 1,6 milioni di dollari.

I fondi raccolti saranno utilizzati per continuare lo sviluppo della tecnologia. Fantix utilizza una tecnica di apprendimento collaborativo basata sull’astrazione dei dati che consente di costruire una conoscenza federata attraverso la condivisione di modelli e insight senza condividere i dati, solo astrazioni anonime aggregate di dati, proteggendo la privacy dei consumatori e la riservatezza aziendale. Fantix è stata lanciata all’inizio di quest’anno, con Epsilon come partner fondatore.

Hanno partecipato al round di investimento Gaingels, investitore che si dedica a sostenere la diversità e l’inclusione nell’ecosistema del venture capital; Notion Capital, investitore europeo in fase early-stage nel software aziendale e
nel fintech; Founders Factory, venture studio globale e investitore early-stage; Fastweb; Connect Ventures; Italian Angels for Growth (IAG); B Heroes.

No-code per l’AI con i dati aggregati

Fantix è un livello di infrastruttura di dati federati che può essere applicato a qualsiasi stack tecnologico o cloud per consentire alle organizzazioni di federare i propri dati in un confronto peer-to-peer, creando una rete decentralizzata per la generazione di insight e l’addestramento di modelli di intelligenza artificiale.

WHITEPAPER
Scopri i 5 punti chiave per dare una svolta al tuo business con la digital transformation
Startup

“Con il degrado dei cookie, i First Party Data stanno diventando sempre più critici. Ma allo stesso tempo, molte organizzazioni non dispongono di dati di First Party Data e vedono pochi punti di riferimento per gli utenti – afferma in una nota Antonio Tomarchio, CEO e co-fondatore di Fantix -. Con questo primo round di finanziamenti da parte di organizzazioni che vantano un’esperienza considerevole nella costruzione di aziende tecnologiche innovative, possiamo portare avanti la nostra missione di aiutare le aziende a connettersi per addestrare modelli predittivi e consentire l’apprendimento federato per una maggiore conoscenza dei consumatori in un modo che preservi completamente la privacy”.

“L’accesso democratico alle capacità di modellazione dell’IA per le organizzazioni di ogni dimensione è fondamentale per garantire uno sviluppo etico dell’IA e per evitare il rischio di pregiudizi nei modelli che potrebbero avere un impatto significativo su minoranze e cittadini vulnerabili – dice Lorenzo Thione, managing director di Gaingels -. L’infrastruttura di dati federati che Fantix sta sviluppando sarà un potente strumento a questo scopo e siamo lieti di sostenere il team di Fantix in questa entusiasmante missione”.

“Con la crescente criticità della privacy dei dati, Fantix democratizza l’accesso alle informazioni necessarie per l’implementazione dell’IA in tutto l’ecosistema tecnologico. Siamo entusiasti di sostenere Antonio e il team di Fantix nella loro missione di costruire l’infrastruttura di riferimento per i dati federati”, aggiunge Arya Tandon, che ha guidato l’investimento di Notion Capital in questo round.

Andrea Di Natale, champion IAG in questo investimento: “La combinazione tra la fine dei cookie e lo sviluppo delle tecnologie di IA sta creando enormi svantaggi competitivi per le aziende che non sono in grado di accedere a questo tipo di dati. Fantix consente alle aziende di scambiare First Party Data in modo ‘sicuro per la privacy’ e di superare le limitazioni del GDPR. Questo è possibile grazie all’eccezionale team guidato da Antonio Tomarchio, un imprenditore seriale con un super track record nel mercato. Siamo quindi lieti di sostenere questo progetto”.

Sal Matteis, direttore di Founders Factory Italia: “L’intelligenza artificiale e l’automazione stanno ridisegnando il futuro del nostro mondo, rendendo necessari vasti dati sui consumatori. Nel panorama dell’AI in rapida evoluzione, Fantix si distingue come una piattaforma di analisi predittiva incentrata sulla privacy, impegnata a democratizzare l’IA attraverso la sua piattaforma federata senza compromettere la privacy dei dati personali. Siamo entusiasti di sostenere il loro approccio innovativo e di avere il piacere di lavorare con un team così visionario”. (Foto di Steve Johnson su Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4