Federico Barilli di Italia Startup: l'unione fa la forza - Startup Business
Federico Barilli di Italia Startup: l'unione fa la forza

Who is Who è la nuova iniziativa di Italia Startup, lanciata a Smau Milano alcuni giorni fa.

Un mappa in continuo divenire (oltre a un primo report dowloadabile la mappa online viene costantemente aggiornata) che riporta l'ecosistema italiano dell'innovazione e le sue diverse realtà: startup, investitori, acceleratori, poli scientifici, incubatori, associazioni, co-working.

Un modo, insomma, per contarci, per vederci, per capire meglio se esiste e quanto cresce l'ecosistema italiano dell'innovazione e mostrarci più organici anche agli occhi degli “stranieri”.

Come Federico Barilli dice in questa breve intervista, scopo dell'associazione Italia Startup è far crescere l'ecosistema facendo leva sulla forza del “network” e sulla sua capacità di essere “lobby”. Vale, cioè, il tradizionale adagio “l'unione fa la forza”.

 

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

Federico Barilli ha lanciato alcuni importanti messaggi, primo fra tutti quello relativo allo scopo per cui è nata l'associazione Italia Startup di essere un punto di riferimento a livello istituzionale a supporto del sistema startup.

Il nostro ecosistema è molto frammentato e ancora non ha la percezione di essere un ecosistema. E' una filiera molto complessa, infatti fanno parte dell'associazione persone fisiche, startup, incubatori e acceleratori d'impresa, imprese consolidate e investitori. – dice Barilli – Incontrare interlocutori istituzionali come il Ministero dello Sviluppo Economico, le Regioni, il Ministero degli Affari Esteri è di aiuto all'ecosistema, essere riconosciuti da loro come punto di riferimento aiuta l'aggregazione del sistema. Questa è una funzione che noi abbiamo e che è indubbiamente apprezzata dai nostri associati”.

Un'altra missione che Italia Startup ha intrapreso è fungere da ponte tra mondo startup e imprese consolidate. “Dobbiamo far incontrare il mondo startup con l'impresa consolidata che ha bisogno di nuovi talenti, nuovi processi e nuovi modelli di business”.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

26 Ottobre 2013

Categorie:

Notizie


reply