investimenti

IAG partecipa al round da 2 milioni di sterline di BuiltAI

La startup, nata del venture builder britannico Founders Factory, ha sviluppato una piattaforma che usa l’intelligenza artificiale per individuare il valore di immobili commerciali

01 Ago 2022

BuiltAI è la piattaforma di intelligenza artificiale per il mercato immobiliare commerciale e ha chiuso un seed round da 2 milioni di sterline per la sua innovativa soluzione di analisi geospaziale. L’azienda sta sviluppando una tecnologia di inferenza AI che offre una trasparenza radicale al mercato immobiliare commerciale, al fine di informare gli operatori del mercato su decisioni di investimento migliori e più rapide. 

L’aumento della domanda di beni immobiliari e i significativi cambiamenti nel mercato immobiliare commerciale stanno rendendo più difficile per le società immobiliari, i fondi e i proprietari generare rendimenti. Allo stesso tempo, la grave mancanza di trasparenza dei dati nel settore immobiliare commerciale fa sì che la piattaforma di BuiltAI possa migliorare le informazioni degli operatori sui nuovi mercati e sulle più ampie tendenze di consumo che potrebbero sbloccare ingenti rendimenti sulle operazioni future. 

BuiltAI è in grado di costruire un ricco e accurato set di dati arricchiti dall’intelligenza artificiale sul settore immobiliare commerciale del Regno Unito, utilizzando le più recenti capacità di apprendimento automatico. Gli algoritmi proprietari di BuiltAI sono in grado di creare approfondimenti granulari “street level” su qualsiasi proprietà e posizione a partire da set di dati scarsamente popolati e disparati che sono pervasivi nel settore. La visione di BuiltAI è quella di creare un’istantanea digitale “in diretta” del patrimonio immobiliare del Paese che possa essere utilizzata per modellare virtualmente scenari di investimento su interi portafogli. 

Il seed round da 2 milioni di sterline è stato guidato dagli ex dirigenti di Apple/DataTiger Philip Mohr e Puli Liyanagama e sostenuto da MMC Ventures, Plug and Play, i soci di Italian Angels for Growth (IAG) e da un InnovateUK Smart Grant. I nuovi fondi serviranno ad alimentare la ricerca e lo sviluppo di BuiltAI e la crescita dei suoi prodotti, tra cui il perfezionamento dell’analisi geospaziale dell’intelligenza artificiale e l’ampliamento dell’acquisizione di clienti nel Regno Unito e in Europa. 

Firoz Noordeen, co-fondatore di BuiltAI, dichiara in una nota: “Finora, l’analisi dei rendimenti di potenziali operazioni immobiliari commerciali è stata imperfetta a causa della mancanza di dati trasparenti. Con l’aiuto di questo nuovo investimento, possiamo portare il settore immobiliare nell’era di Google/Deepmind, utilizzando sofisticate capacità di apprendimento automatico per modificare radicalmente il modo in cui vengono valutati gli investimenti immobiliari e aumentare il tasso di rendimento”. 

Andrei Dvornic di MMC Ventures aggiunge: “MMC è entusiasta di collaborare con BuiltAI nel suo tentativo di applicare lo stato dell’arte del machine learning per consentire livelli di trasparenza senza precedenti nel mercato immobiliare. Il team sta costruendo un’infrastruttura di dati immobiliari che definisce la categoria, trasformando insiemi di dati scarsi in approfondimenti granulari e precisi, che aumentano sia le transazioni che la gestione degli asset”. 

Luca Rossetto, champion IAG in questo investimento: “Il team di BuiltAI rappresenta una combinazione ideale di esperienze e competenze per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi. Il loro approccio nella ricerca di quello che si può considerare il Sacro Graal nel proptech, una solida ed evoluta valutazione degli immobili, si distanzia dal percorso seguito da molti player. Il team può veramente realizzare una svolta nel panorama europeo”.

BuiltAI, nata dal venture studio di Founder Factory, sta lavorando con una serie di clienti che hanno già analizzato oltre 2 miliardi di sterline di asset immobiliari. Tra questi, una partnership con Deutsche Finance International, i proprietari del London Olympia ed Europi Property Group. È prevista un’ulteriore crescita nel corso dell’anno.  BuiltAI riunisce i migliori talenti del mondo della scienza dei dati, della tecnologia e del settore immobiliare. È guidata da Firoz Noordeen, ex direttore di Natwest Ventures, Natan Lempert, ex professionista degli investimenti immobiliari di Benson Elliot, e Jeffrey Ng, ex CTO di Benevolent AI e CSO di Founders Factory. (Photo by ActionVance on Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4