Il WMF 2021 punta su startup e internazionalizzazione
Il WMF 2021 punta su startup e internazionalizzazione

Il WMF, sigla che sta sia per Web Marketing Festival sia per We Make the Future si terrà quest’anno tra il 15 e il 17 luglio con una formula che, a seconda di come sarà lo scenario pandemico in quel periodo, potrà essere sia interamente digitale, sia in presenza o ibrida.

Cosmano Lombardo, fondatore del WMF racconta come il progetto sta crescendo e come si sta orientando a svilupparsi anche a livello internazionale con un serie di eventi in diversi Paesi d’Europa. Lombardo enfatizza anche come l’attenzione verso le startup sia cresciuta negli anni e come oggi rappresenta uno dei punti di forza del progetto: “per noi le startup sono fondamentali, sia quelle che fanno innovazione nel digitale – dice – sia quelle impegnate anche sul fronte della sostenibilità ambientale e sociale”.

Abbiamo scritto in questo articolo tutte le informazioni relative alle modalità di partecipazione per le startup che intendono fare parte dell’edizione 2021 del WMF di cui Startupbusiness è media partner.

Lombardo spiega anche come la sua organizzazione sta affrontando il periodo pandemico e come si è reso necessario rivedere alcune strategie anche in funzione del modello di business che consente al festival di continuare a crescere e che l’ha portato a essere un appuntamento capace di attirare miglia di partecipanti e centinaia di aziende che espongono, oltre che, come detto occasione di visibilità per le startup sia in Italia sia nei Paesi in cui il WMF si presenterà con il programma di eventi internazionali.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

14 Aprile 2021

Categorie:

Eventi, Video


Articoli correlati
Video Consigliati
reply