Insurtech, la startup francese Zelros punta sulla responsible AI

24 Feb 2021

Ha appena annunciato  un round di finanziamento di serie A da 11 milioni di dollari che porta il capitale totale dell’azienda a 16,5 milioni di dollari. Zelros, sede principale a Parigi, è la prima startup dell’insurtech ad aver sviluppato una piattaforma basata sull’uso responsabile dell’Intelligenza Artificiale, o almeno questo dichiara. I suoi clienti sono gli operatori del settore bancario e assicurativo ai quali consente di proporre e distribuire prodotti in maniera più efficiente, flessibile e personalizzata. Grazie all’uso di intelligenza artificiale e machine learning, la sua tecnologia è capace di imparare, adattarsi e migliorarsi in tempo reale, ed è in grado di guidare in maniera semplice e semi-automatizzata gli intermediari e gli agenti assicurativi in un percorso che parte dal bisogno del cliente, individua il prodotto/servizio adatto e conduce alla vendita e sottoscrizione. Consente inoltre agli intermediari di offrire ai propri clienti la possibilità di sottoscrivere un prodotto in maniera completamente autonoma e automatizzata. In sostanza, la startup opera all’interno della IDD – Insurance Distribution Directive, la direttiva introdotta nel 2018 che ha di fatto creato un nuovo mercato molto interessante per le startup insurtech.

“La trasformazione digitale sta cambiando profondamente il modo in cui operano le aziende. Non fa eccezione il settore assicurativo, dove i finanziamenti in ambito insurtech hanno raggiunto 7,1 miliardi di dollari nel 2020”, dice in una nota Christophe Bourguignat, co-fondatore e CEO di Zelros. “Abbiamo deciso di dedicarci completamente allo sviluppo di una piattaforma basata sull’Intelligenza Artificiale in grado di migliorare il settore assicurativo. Il nostro obiettivo è aiutare i player assicurativi a trasformarsi in aziende technology-first e questo sarà possibile grazie al supporto di BGV, Capgemini e di tutti i nostri investitori”.

L’azienda utilizzerà l’aumento di capitale per accrescere la propria presenza in Europa (dove è già presente in Francia, Germania e Italia) ed espandersi in Nord America.

Dopo un round di finanziamenti da 5,5 milioni di dollari nel 2018, Zelros ha vissuto due anni consecutivi di crescita a tre cifre del fatturato e oggi conta un team di 50 dipendenti.

Zelros è al fianco delle autorità di regolamentazione per promuovere l’uso dell’Intelligenza Artificiale in maniera equa e trasparente, dimostrando il proprio impegno in questa direzione anche attraverso la pubblicazione del proprio open standard.

Nel 2020, Zelros è stata inserita nella Insurtech 100, la lista annuale delle 100 aziende insurtech più innovative al mondo, è stata nominata una delle 20 startup francesi da tenere d’occhio da Sifted ed è stata citata nel rapporto annuale 2020 Data & AI Landscape di FirstMark Capital.

Articolo 1 di 3