Intesacampus, alle OGR di Torino un nuovo hub d'innovazione IBM
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Intesacampus, alle OGR di Torino un nuovo hub d’innovazione IBM

Intesa, società del Gruppo IBM specializzata nel design e sviluppo di servizi digitali per il business e l’industria manifatturiera, ha aperto a Torino un nuovo spazio chiamato Intesacampus OGR, un polo dove trovano spazio i competence center dell’azienda dedicati all’innovazione, alle nuove tecnologie come blockchain e artificial intelligence, al service design e alle nuove modalità di lavoro in team, con un approccio agile improntato alla co-creation.

Un luogo, quindi, in cui le attività della società potranno svilupparsi con un maggiore slancio verso la conoscenza e la sperimentazione, la ricerca, la collaborazione, l’applicazione di nuove metodologie lavorative, ma sempre in un’ottica di trasferimento al mercato e ai clienti. Il progetto di questa nuova sede e la scelta del contesto più innovativo presente oggi a Torino è proprio rappresentativo del nuovo modo di lavorare e di gestire i luoghi dell’innovazione con un approccio più aperto e collaborativo.

“Intesa continua a investire sulla città dove più di trent’anni fa ha iniziato il suo percorso” sottolinea Pietro Lanza, direttore generale di Intesa e Blockchain Director di IBM Italia. “La scelta di nuovi spazi è in linea con la strategia dell’azienda, che mira a posizionarsi come punto di riferimento per l’innovazione e la trasformazione digitale in termini di fornitura di servizi, di elaborazione di soluzioni e di tutto ciò che è necessario per implementare progettualità end-to-end sia in chiave B2B che in ottica B2C”. II polo Intesacampus OGR di Torino creerà un asse strategico con l’IBM Studios di Milano, la nuova casa della tecnologia appena inaugurata IBM, che si inserisce nel disegno complessivo di rivisitazione degli spazi dell’innovazione collaborativa da parte del Gruppo, per abilitare il business digitale del futuro.

Un centinaio di dipendenti e collaboratori di Intesa, in particolare ingegneri informatici, troveranno posto all’interno dell’Intesacampus, inserito nell’ecosistema OGR Tech, nuovo hub torinese nel braccio sud delle Officine Grandi Riparazioni, nato per favorire la creazione collaborativa e come incubatore di idee, focalizzato su start-up, industrie creative e smart data.

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

27 giugno 2019

Categorie:

Must Read


Articoli correlati
Video Consigliati
reply