La insurtech Neosurance raccoglie 1,1 milioni

Neosurance ha sviluppato una end-to-end per polizze digitali basata sul Machine Learning e la Digital Customer Experience

09 Apr 2020

La società insurtech Neosurance, creata da Neosperience e Digitaltech International per offrire una piattaforma end-to-end per la vendita di polizze digitali, instant, pay-per-use o a subscription, a community e compagnie assicurative, ha annunciato la chiusura di un nuovo investimento che ha coinvolto nuovi soci tra cui Luiss Alumni 4 Growth, Net Insurance e un gruppo di investitori guidato da Mezzetti Advisory Group.

Gli investitori hanno complessivamente finanziato la scaleup per 1,1 milioni di euro, a una valutazione pre-money di 10 milioni.

“Sono orgoglioso che nonostante questo periodo così difficile sia stata conclusa questa operazione. Da un lato questa è un’ulteriore conferma del valore della nostra soluzione e dall’altro una testimonianza della fiducia e determinazione dei nostri nuovi investitori.” – ha commentato Andrea Silvello, Presidente di Neosurance.

“Sono molto soddisfatto di accogliere nella compagine di Neosurance soci di questa levatura, che sono certo contribuiranno con la loro esperienza e sistema di relazioni a sviluppare ancor più velocemente questa nostra scale-up verticale, dedicata al mondo insurtech, già così apprezzata in Italia e all’estero.” ha dichiarato Dario Melpignano, CEO di Neosperience e Consigliere di Neosurance.

Cosa fa Neosurance

Neosurance ha sviluppato una soluzione evoluta, basata sul Machine Learning e la Digital Customer Experience, in grado di raccogliere ed elaborare i dati contestuali con un approccio di auto-apprendimento. Compagnie assicurative e community possono utilizzare la soluzione per offrire la polizza assicurativa più adatta, quando e dove serve: una notifica personalizzata sullo smartphone permette di acquistare una copertura specifica con pochi clic e a un costo minimo. L’offerta di Neosurance è stata recentemente ampliata per offrire digitalmente anche polizze innovative “a consumo” e di lunga durata, anche attraverso altri intermediari assicurativi.

WHITEPAPER
Identità digitali e frodi: come proteggere i dati?
Finanza/Assicurazioni
Pagamenti Digitali

“Sono particolarmente orgoglioso che, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria ed economica, istituzioni così importanti abbiano deciso di salire a bordo di Neosurance per valorizzare la rilevanza, strategica e sociale, delle soluzioni di protezione e assistenza fruibili digitalmente. Come Alumnus LUISS, è per me un onore avere tra i nostri soci il veicolo di investimento che l’Università ha creato per sostenere le iniziative in start up dei propri laureati.” – ha dichiarato Pietro Menghi, CEO di Neosurance.

Chi sono gli investitori

Luiss Alumni 4 Growth è un investment club della prestigiosa Università promossa da Confindustria volto ad accelerare lo sviluppo delle startup Luiss-related, con l’obiettivo di generare valore anche a beneficio dell’Ateneo “alma mater”.

Net Insurance è una compagnia assicurativa quotata all’AIM che offre soluzioni di protezione dedicate alla persona, alla famiglia e alla piccola e media impresa. La storia, la solidità finanziaria, l’agilità e l’offerta di prodotti e approcci innovativi, specie attraverso i canali digitali, rendono Net Insurance, dopo la fusione con la Spac Archimede nel 2018, un player di riferimento nel panorama assicurativo italiano. L’offerta della Compagnia è dedicata allo sviluppo delle coperture connesse al mondo della Cessione del Quinto, all’universo della protezione – tramite la bancassicurazione danni non auto e la realtà dei broker retail – e alla galassia insurtech, grazie ad accordi con partner tecnologici, fra cui Neosperience e Neosurance.

Advisor e professionisti a supporto dell’operazione sono stati Didier Adler, Antonia Verna e Ginevra Sforza (Studio Portolano Cavallo), Cesare De Carolis e Barbara Bergamaschi (DCS & Partner)

Articolo 1 di 4