fashiontech

Le 10 startup fashiontech di Styleit

Il primo batch dell’acceleratore della rete di CDP Venture Capital dedicato all’industria della moda presenta nuovi materiali, tecnologie immersive, soluzioni per e-commerce

Pubblicato il 08 Nov 2023

Si è conclusa la prima selezione di Styleit, il programma di accelerazione dedicato alle startup che sviluppano soluzioni B2B o servizi rivolti al mercato del fashiontech, che fa parte della Rete Nazionale Acceleratori CDP Venture Capital.

Styleit di CDP Venture Capital SGRmè realizzata insieme agli operatori Startupbootcamp e Gellify, e i partner del sistema moda Brunello Cucinelli, PVH Corp., Ratti Società Benefit, Fondazione del Tessile Italiano, MICAM Milano, e vede a bordo anche Polimoda come educational partner, Manifattura Tabacchi come local partner e Open Seed come ecosystem partner.

Il progetto vede inoltre il coinvolgimento del fondo Azimut Digitech Fund, di Azimut Libera Impresa, che conferma il supporto all’ ecosistema di innovazione nel seed per la nascita di nuove imprese innovative e della società di advisory FNDX .

Dopo aver individuato più di 1600 startup, sono state valutate oltre 500 candidature di soluzioni innovative che si focalizzano sulle principali aree di interesse dell’acceleratore: customer engagement (6%), supply chain evolution (17%), unified commerce (6%), new materials & processes (33%), smart product development (7%), product interaction (17%), circular business model (10%), CSR (4%).

Il programma Styleit pone le basi per accompagnare le più promettenti realtà in ambito fashiontech nel loro percorso di crescita offrendo, a quelle che meglio affronteranno e metteranno a frutto la fase di accelerazione, la possibilità di poter contare su nuove risorse finanziarie.

La commissione di valutazione di Styleit, composta dai promotori e dai corporate partner coinvolti, ha selezionato 10 startup, operative in ambito fashiontech, che avranno la possibilità di accedere al programma beneficiando di un investimento pre-seed di circa 113mila euro, di un percorso di accelerazione della durata di circa quattro mesi con il supporto di un network di mentor, corporate partner, fashion industry expert e per le realtà che saranno considerate più promettenti, di un follow-on d’investimento fino a 400mila euro.

La selezione è stata effettuata su criteri di innovatività della soluzione, composizione del team, scalabilità del progetto e potenziale di mercato, premiando le iniziative maggiormente incentrate sui tre verticali : sostenibilità, retail innovation, industria 4.0, su cui si fonda Styleit. Le soluzioni prescelte sono legate alle aree di recycling, up-cycling, repair, fashion as a service, AD & marketingtech, meta space, hyper personalization, smart logistics & traceability, innovative production tech, digital sourcing & crowdsourcing.

Le startup selezionate

  1. CDC_Studio, offre tecnologie per la ri-commercializzazione di tessuti, pelli e abiti invenduti e invendibili, trasformandoli con polietilene post-consumo di origine urbana e certificata. Ha sviluppato e brevettato CŌĒO, una tecnologia per rigenerare tessuti e pelli invenduti e/o difettosi. Il nuovo materiale è impermeabile, antivento, resistente, sostenibile e certificato Eucerplast.
  2. Labell-D, è una piattaforma blockchain B2B2C all’avanguardia, che sfrutta le tecnologie web3 e NFT per promuovere l’economia circolare. Collega i mercati del primo e dell’usato, trasforma gli acquisti in beni altamente liquidi e autentica la proprietà e la storia di un prodotto attraverso la tecnologia blockchain. È scalabile all’infinito e fornisce ai marchi dati e royalty su ogni scambio.
  3. SpatialPort, è il pioniere di una piattaforma di commercio elettronico 3D senza codice che fonde l’iperrealismo con l’AR immersiva. La piattaforma infonde gamification ed educazione nell’esperienza di acquisto, creando un mercato digitale coinvolgente e interattivo che porta la vendita al dettaglio online a un livello superiore.
  4. Brandplane, è una piattaforma tecnologica creativa, più precisamente è il primo configuratore di contenuti che vi aiuta, passo dopo passo, dal processo creativo di uno specifico contenuto ai suggerimenti tecnici per produrlo. Brandplane è una piattaforma SaaS b2b che libera le aziende dalle noiose attività quotidiane, fornendo loro una creatività superpotenziata da AI e machine learning.
  5. OuttaWRLD, è la prima app al mondo che consente la visualizzazione digitale della moda, la co-creazione e la personalizzazione in AR in tempo reale. Integra prodotti ed esperienze digitali AR personalizzabili per marchi di lusso, creatori digitali e consumatori di moda.
  6. Virtuall, piattaforma che rende scalabile la gestione dei prodotti virtuali dei marchi da un unico hub centrale, attraverso l’internet immersivo: AR, games e Web3.
  7. Visidea, utilizzando l’intelligenza artificiale e l’apprendimento profondo, analizza automaticamente le immagini, estrae informazioni preziose e fornisce suggerimenti personalizzati, garantendo al contempo la scalabilità senza richiedere modifiche al software o al server. La soluzione Visual Search and Recommendations può essere facilmente installata attraverso le principali piattaforme di e-commerce, offrendo un’accessibilità economica anche alle piccole e medie imprese.
  8. Blockvision, unisce le nuove tecnologie al design per offrire esperienze digitali uniche ai clienti della moda. Blockvision sfrutta le tecnologie NFT e blockchain a basso impatto ambientale per creare passaporti digitali e legalmente validi per i vostri prodotti, aumentare l’affidabilità e attirare i clienti con esperienze che mostrano il valore reale dei prodotti.
  9. Phi Collective, startup che offre un processo industriale all’avanguardia per trasformare i disegni digitali in tessuto jacquard, in modo da creare prodotti unici e personalizzati nel modo più accurato possibile. Sta sviluppando una piattaforma digitale per automatizzare il processo e renderlo semplice per i produttori, riducendo le distanze tra la visione dei designer e la fattibilità della produzione.
  10. Viamadeinitaly, è la piattaforma online pensata per semplificare il commercio all’ingrosso italiano. Oggi solo il 20% dei produttori italiani esporta i propri prodotti. Viamadeinitaly supporta le aziende italiane nella ricerca di nuovi acquirenti internazionali e allo stesso tempo si pone l’obiettivo di promuovere e digitalizzare l’eccellenza del made in Italy. Fornisce a generazioni di produttori italiani all’ingrosso una piattaforma globale per presentare le loro aziende e vendere i loro prodotti online.

Il programma triennale Styleit prevede di accelerare 10 startup all’anno, per un totale di 30 startup in tre anni, e punta a creare un ecosistema forte a livello nazionale e sempre più attrattivo per startup e investitori Internazionali.

WHITEPAPER
Password e sicurezza: come creare parole-chiave inviolabili ma facili da ricordare
Privacy/Compliance
Disaster recovery

Il primo batch di Styleit, che ha sede a Firenze, giungerà al termine del percorso di accelerazione il 13 dicembre 2023 con il demo day, evento che segna la fine del primo ciclo del programma della durata di circa 13 settimane. Durante questa occasione, le 10 startup accelerate avranno l’opportunità di presentare davanti a una platea composta da investitori, partner e mentor, i progressi raggiunti grazie agli strumenti offerti da Styleit. (foto sito Styleit)

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4