opportunità

Lifelong Learning, Onde Alte lancia la prima call

Con l’acceleratore Nazaré Lifelong Learning si offre un percorso di tre mesi rivolto a quei progetti in grado di rispondere concretamente a una delle sette sfide individuate nell’ambito della formazione continua. Candidature aperte fino all’11 luglio 2021

22 Giu 2021

Nazaré Lifelong Learning è il progetto promosso da Onde Alte,  società benefit e BCorp di innovazione sociale, che mira a selezionare e supportare gratuitamente persone e organizzazioni che intendono affrontare le sfide più critiche del mondo della scuola e della formazione continua, attraverso progetti e idee innovative che abbiano un concreto potenziale di crescita e un impatto sociale positivo.

L’iniziativa è alla sua prima call rivolta a progetti che possano rispondere a una delle sette sfide individuate: educazione inclusiva; digital learning; sviluppo delle competenze trasversali; apprendimento collaborativo e challenge-based; apprendimento innovativo e personalizzato; qualità della formazione; orientamento alle professioni.

La partecipazione è gratuita e sarà possibile candidarsi fino all’11 luglio 2021, esclusivamente attraverso la piattaforma Make, all’indirizzo: https://ondealte.link/nazare1

Verranno selezionati fino a 2 progetti, così da seguirne la crescita con la giusta cura e profondità, attraverso un programma personalizzato e un mentor dedicato. Il percorso di accompagnamento alla crescita durerà 3 mesi e sarà accompagnato da un investimento seed fino a 20.000 euro per affinare e realizzare l’idea. Al termine dei 3 mesi di accelerazione è previsto un Demo Day, in cui i progetti accelerati avranno la possibilità di presentarsi a investitori, imprese e stakeholder del settore.

“La scuola e la formazione sono un grande bene comune. Qualcosa di cui ogni cittadino, di ogni età, genere e geografia, dovrebbe avere la massima cura. Per questo, attraverso Nazaré Lifelong Learning, vogliamo dare il nostro contributo per rendere inclusiva, accessibile e migliore la formazione. In una nuova era, che ci auspichiamo sia sempre migliore, l’education non può che essere centrata sulle persone e i loro bisogni. Ecco perché con Onde Alte abbiamo lanciato questa sfida, per contribuire a costruire una società in cui, al di là delle istituzioni pubbliche e delle organizzazioni, gli individui siano i principali responsabili del cambiamento.” commenta in una nota stampa Massimiliano Ventimiglia, CEO e fondatore di Onde Alte.

Photo by Dmitry Ratushny on Unsplash

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4