Venture capital, nasce FII Tech Growth, in arrivo 150 milioni per le scaleup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Nasce il fondo FII Tech Growth, 150 milioni per le scaleup

“Abbiamo già individuato un ammontare di valide opportunità di investimento in società tecnologiche tale da renderci fiduciosi sulla possibilità di investire in modo profittevole il fondo FII Tech Growth e allo stesso tempo contribuire allo sviluppo dell’innovazione tecnologica generata in Italia. Sono tornato da Londra all’Italia per dare un contributo allo sviluppo di questo settore così indietro nel nostro Paese, e sono molto contento che ci sia stata data l’opportunità di provare a farlo”, così Mauro Pretolani, senior partner del fondo FII Tech Growth sintetizza per Startupbusiness le potenzialità del nuovo veicolo finanziario che sarà gestito dal Fondo Italiano d’Investimento Sgr.

E’ stato infatti annunciato da parte del Fondo Italiano d’Investimento del primo closing del fondo FII Tech Growth e di un altro fondo denominato Innovazione e Sviluppo, il primo destinato a operazioni di late stage venture capital e il secondo a operazioni di private equity.

Il closing dei due fondi – fa sapere una nota diffusa dal Fondo Italiano d’Investimento – è stato raggiunto grazie al contributo della Cassa Depositi e Prestiti che, in qualità di Cornerstone Investor, ha sottoscritto un ammontare pari a 150 milioni di euro per il fondo Innovazione e Sviluppo e 50 milioni di euro per il fondo FII Tech Growth. 

Il fondo Innovazione e Sviluppo, con un target complessivo di raccolta pari a 700 milioni di euro, si pone l’obiettivo di rafforzare la competitività delle piccole e medie imprese italiane operanti in filiere di eccellenza, favorendo processi di aggregazione, consolidamento e integrazione verticale, concentrerà la sua attenzione in via prioritaria sull’agroalimentare, la meccatronica e l’Italian Design, senza precludersi tuttavia possibilità di investimento in altri ambiti rilevanti del nostro sistema industriale e dei servizi.

Il fondo FII Tech Growth, con un target complessivo di raccolta di 150 milioni di euro, rappresenta un elemento di particolare novità all’interno del mercato italiano degli investimenti per lo sviluppo tecnologico, focalizzando il proprio intervento sia nei confronti di aziende già oggetto di intervento da parte di fondi di venture capital, che necessitano di ulteriori iniezioni di capitale per affrontare ambiziosi piani di crescita, sia verso piccole e medie imprese caratterizzate da un elevato contenuto tecnologico, anch’esse alla ricerca di capitale per lo sviluppo nazionale e internazionale. Il fondo FII Tech Growth si focalizzerà prevalentemente sui comparti del cosiddetto TMT (Technology, Media and Telecommunication) e dell’Innovazione Industriale, valutando anche opportunità di investimento in altri settori di interesse.

Per il mondo delle startup, in particolare per quelle che hanno raggiunto una prima fase di maturazione, le scaleup, la nascita del fondo FII Tech Growth rappresenta, nel panorama italiano un passo avanti significativo verso la disponibilità di capitali orientati alla fase di crescita di cui si sente una grande necessità. I 50 milioni di euro, e soprattutto i 150 milioni di euro di cui disporrà questo fondo quando la raccolta sarà completa, sono un tassello importantissimo per dare una risposta al crescente numero di startup che in Italia si sviluppano e si preparano alla crescita per diventare global company.

Con fiducia attendiamo gli annunci relativi alle prime operazioni che, come afferma Pretolani sono già nel radar, perché ciò si traduca in risultati sia industriali sia finanziari di valore capaci di mostrare come gli investimenti in queste imprese rappresentano un’ottima opportunità e delineano la strada per il futuro del tessuto economico e industriale del Paese.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

21 settembre 2017


Articoli correlati
Video Consigliati
reply