traveltech

Nuove frontiere del turismo, 4 startup premiate dall’UNWTO

Una collaborazione internazionale a supporto della twin transition nel turismo: Les Roches Crans-Montana e Spark, il suo centro di innovazione dedicato al settore dell’ospitalità, hanno incubato le startup vincitrici dell’Awake Tourism Challenge

Pubblicato il 01 Giu 2023

Due amiche in viaggio

Les Roches è un istituto svizzero (tra i primi quattro istituti di istruzione superiore al mondo per l’hospitality management), ha campus anche in Spagna, e offre corsi di laurea e di specializzazione in Hospitality e Tourism Management secondo il modello educativo svizzero. Caratterizzato da un corpo studentesco di oltre 100 nazionalità diverse, l’istituto offre ai suoi studenti un’esperienza basata sulla diversità culturale ed è particolarmente attento allo sviluppo del talento imprenditoriale. Dal 2020, Les Roches ha creato una piattaforma globale di pre-incubazione e incubazione – Spark – per sostenere imprenditori, progetti e idee innovative nel settore dell’ospitalità e del turismo. La piattaforma, che di fatto è anche di open innovation, consente a studenti, laureati e aziende collegate di progettare e implementare nuove soluzioni per l’ospitalità in laboratori viventi nei campus di Crans-Montana e Marbella. Oggi Spark conta 70 partner pubblici e privati, 100 progetti realizzati in collaborazione con aziende regionali e 50 start-up in incubazione.

Quattro progetti innovativi per il turismo

Recentemente, il campus di Les Roches ha ospitato e incubato 10 dei 15 progetti vincitori dei giovani imprenditori partecipanti alla sfida globale ‘Awake Tourism Challenge‘, realizzata da UNWTO (l’organizzazione mondiale del turismo) con lo scpo di sviluppare nuove soluzioni per un turismo più sostenibile e allineato con gli obiettivi dell’Agenda 2030. Le startup selezionate dalla competition,  scelti tra 2.000 candidature provenienti da oltre 120 Paesi del mondo, hanno gareggiato in sei categorie tematiche: coinvolgimento della comunità locale; Green and Blue Economy; creazione di capitale ecologico e sostenibile; Tourism Tech for Good e, infine, Women’s Empowerment.

WHITEPAPER
Spreco alimentare: i dati e il ruolo del Food Sustainability Index
Agrifood
Turismo/Hospitality

Tra i progetti più interessanti,  che recentemente hanno anche presentato le loro proposte in un pitch day finale a conclusione del mese di incubazione, vi sono:

  • Noytrall (Portogallo), un’interfaccia per tracciare l’impronta di carbonio dei viaggiatori e le relative spese;
  • NomadHer (Corea del Sud), un’applicazione A.I. per le donne che viaggiano da sole, volta a rendere più sicuri i viaggi individuali e a prevenire la violenza;
  • Accessible Qatar (Qatar), una piattaforma collaborativa che fornisce ai disabili tutte le informazioni necessarie per viaggiare nel Paese;
  • Quantum Temple (USA) – una piattaforma Web 3.0 che mira a preservare le culture viventi attraverso partnership locali creando NFT, che in cambio possono offrire esperienze immersive nelle tribù o la vendita di opere d’arte native.

“Un mese entusiasmante, in cui daremo vita a idee innovative, trasformando così una visione in un progetto di successo”, ha sottolineato Pablo Garcia, direttore di Spark a CransMontana. “I giovani imprenditori imparano da esperti e ricevono feedback sul loro progetto. Il programma di incubazione mobilita tutto l’ecosistema esistente di Spark, tra cui la società di consulenza Deloitte e gli esperti accademici e aziendali di Les Roches. Alcune lezioni e workshop includono argomenti come la tecnologia, la raccolta di fondi, lo sviluppo del marketing e la strategia dei prezzi, gli aspetti legali, la strategia finanziaria e la misurazione delle prestazioni”.

Pitch Day Collage
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati