Nuovo round per Homepal, raccolti 2,7 milioni di € in crowdfunding

04 Mag 2021

Homepal, uno dei principali operatori proptech in Italia, ha chiuso la campagna di equity crowdfunding attiva dall’11 febbraio 2021 su Mamacrowd, con una raccolta pari a 2,7 milioni di euro, consentendo l’ingresso a più di 600 nuovi investitori che contribuiranno alla crescita del progetto di Homepal (la scaleup aveva già chiuso un round da 2,3 milioni di euro a settembre 2018 di cui scrivemmo qui).

“Con la campagna di crowdfunding abbiamo condiviso la visione di Homepal con la nostra community — commenta in una nota Andrea Lacalamita, co-fondatore e presidente di Homepal – Il traguardo raggiunto ci riempie  di orgoglio e motivazione. Ringraziamo tutti gli oltre 600 soci che hanno investito nel nostro progetto di crescita. Un percorso ben programmato che ci permetterà di accelerare la rivoluzione del settore immobiliare attraverso la tecnologia offrendo anche un risparmio al cliente”.

Homepal utilizzerà i fondi per investire nelle linee chiave di crescita: “Partiamo da oggi con una nuova campagna pubblicitaria sulle reti Sky e stiamo ultimando il nostro nuovo sito che sarà attivo da settembre 2021 – aggiunge Monica Regazzi, CEO di Homepal – con l’obiettivo di superare i 3,5 milioni di fatturato in questo 2021, nonostante la pandemia ancora in corso”.

Sono previsti anche nuovi ingressi di digital agent: “Abbiamo creato un nuovo lavoro, ora l’agente immobiliare  lavora da casa, gestisce le transazioni e non deve più acquisire gli immobili, organizzare le visite e occuparsi della burocrazia. La tecnologia di Homepal ci permette di essere presenti in tutta Italia, con oltre 80 mila annunci di vendita” – conclude Fabio Marra, co-fondatore e CCO di Homepal.

Homepal, affiancata dal partner Cross Border Growth Capital, in qualità di advisor, ha raggiunto in tempi brevi superando in soli tre giorni dall’avvio l’obiettivo iniziale di un milione, e in un mese il target di 2 milioni.

Fabio Mondini de Focatiis, fondatore e CEO di Cross Border Growth Capital commenta: “Homepal ha dimostrato di rispondere rapidamente ed efficacemente alle sfide che gli ultimi mesi hanno riservato. Il suo successo dimostra come la flessibilità di un approccio digitale sia in grado di soddisfare le esigenze della clientela e cogliere tutte le opportunità che il mercato presenta. È stato un piacere poter assistere un team affiatato che ha introdotto sul mercato un modello di business e un approccio realmente disruptive”.

I fondi raccolti saranno utilizzati per l’assunzione di nuove risorseil potenziamento del  sito e del motore di valutazione online degli immobili, la creazione di una nuova App e l’investimento in pubblicità per migliorare la riconoscibilità del brand. L’obiettivo di Homepal è di arrivare a gestire fino a 500 transazioni immobiliari al mese.

Photo by Mikita Yo on Unsplash

Articolo 1 di 2