Paura delle consegne? Deliveroo adotta il nuovo stile senza contatto

La sicurezza dei nostri rider e clienti – dichiara Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy – è la nostra massima priorità.

14 Mar 2020

Food delivery ai tempi del coronavirus:  – 20%. Più o meno è questo lo scotto pagato da questo settore nel suo insieme all’emergenza fino a questo momento, una flessione che si è sentita subito nelle prime settimane della crisi, trainata in particolare dalla situazione di Milano, metropoli in cui appunto tutti i servizi di consegna hanno base e fanno normalmente buoni affari.

Da un lato l’imperativo ‘restiamo a casa’ ci ha messo tutti quanti di più ai fornelli, anche per contrastare la noia; dall’altro, è sorto in molte persone il dubbio se sia rischioso, cioè occasione di contagio, proprio il momento della consegna.

Tuttavia, passati i primi momenti di confusione, si cominciano a vedere segnali di ripresa, legati anche al fatto che le consegne a domicilio e il delivery siano state esplicitamente consentite da tutti i decreti del Governo. Anzi, in un certo senso potrebbero rivelarsi un’ancora di salvezza per tutti i ristoratori che devono rimanere chiusi, ma (stando al decreto) possono appunto consegnare a domicilio ‘nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività’ di confezionamento che di trasporto’.

Come ha ribadito anche Assodelivery (l’associazione che riunisce le principali piattaforme, tra cui Deliveroo) e Fipe (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) che hanno emanato delle linee guida sulla sicurezza e la tutela della salute in questo particolare momento.

Deliveroo, il più capillare servizio di consegna di piatti pronti a domicilio in Italia (e tra i più diffusi al mondo) si adegua velocemente alle nuove modalità e proporrà da ora in avanti anche una modalità di consegna contactless, ovvero senza contatto, che mettono in sicurezza  rider e clienti.

“La sicurezza dei nostri rider e clienti – dichiara Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy – è la nostra massima priorità. Ecco perché stiamo lanciando un nuovo servizio di consegna senza contatto. Clienti e rider possono richiedere nell’app che il cibo venga lasciato in modo sicuro a portata di mano. Rimaniamo in contatto quotidiano con le autorità sanitarie per assicurarci di offrire il servizio più sicuro possibile a clienti, rider e ristoranti”.

Come funziona la consegna contacless di Deliveroo

Da lunedì prossimo sull’app di Deliveroo i clienti potranno scegliere l’opzione “Consegna senza contatto” durante il check-out. I rider saranno così in grado di vedere quando un cliente ha selezionato questa opzione nelle note di consegna dell’ordine e quindi seguiranno una semplice procedura per assicurarsi che non ci siano contatti al momento della consegna del cibo. Questa funzione è un’ulteriore modalità per assicurare la distanza interpersonale di almeno un metro e la consegna senza contatto, già richiesta dalle disposizioni normative vigenti e già comunicata da Deliveroo a rider e ristoranti.

WHITEPAPER
Protezione dei sistemi OT: una guida per difendersi dalle minacce
Fashion
Retail

Ai rider verrà chiesto di comunicare al cliente il loro arrivo, posizionare la loro borsa termica aperta per terra fuori dalla porta, fare un passo indietro di almeno 1 metro e attendere che il cliente prenda il cibo prima che l’ordine possa essere completato. Inoltre, i rider sono in grado di effettuare ordini senza contatto in tutte le occasioni, facendolo sapere ai clienti prima del loro arrivo attraverso l’app.

Deliveroo ha fornito indicazioni a ristoranti, clienti e rider su come rimanere al sicuro durante questo periodo e questo è un’ulteriore comunicazione dell’azienda per aiutare ad assicurare questo obiettivo. Questa settimana Deliveroo ha annunciato un “fondo di supporto” per i rider, per questo coloro che contraggono il virus COVID-19 o quelli a cui è stato ordinato di isolarsi da un’autorità medica potranno avere diritto a un sostegno finanziario.

Articolo 1 di 4