Awards

Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI) 2023, vince l’AI

Primo premio a Focoos AI (Start Cup Piemonte-Valle D’Aosta), startup dell’intelligenza artificiale. Seguono Preinvel (Start Cup Puglia), Foreverland (Start Cup Puglia) e Livgemini (Start Cup Lazio)

Pubblicato il 04 Dic 2023

Il primo dicembre sono stati decretati i vincitori della XXI edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), la più importante e capillare business plan competition d’Italia, promossa dall’Associazione italiana delle Università, Incubatori accademici e Start Cup regionali – PNICube, e organizzata quest’anno in collaborazione con Regione Lombardia e le Università Milano-Bicocca, Politecnico di Milano, Università Bocconi e Università Statale di Milano, coordinate dall’ecosistema pubblico-privato “MUSA” (Multilayered Urban Sustainability Action), con il supporto di PoliHub e la main partnership del Gruppo Iren, di Nobento-iVision, di Gilead e di AlmavivA.

Al PNI concorrono i migliori progetti di impresa innovativa selezionati dalle 16 competizioni regionali (StartCup) che coinvolgono 55 atenei, incubatori ed enti di ricerca in 17 regioni d’Italia. I vincitori sono stati scelti tra le 71 startup finaliste da una Giuria composta da esponenti del mondo imprenditoriale, della ricerca e del venture capital sulla base di criteri come valore del contenuto tecnologico o di conoscenza, realizzabilità tecnica e potenzialità di sviluppo, adeguatezza delle competenze del team, attrattività per il mercato.

Ecco i progetti vincitori per settore, ognuno di essi riceverà 25mila euro.

Premio ICT (tecnologie dell’informazione e dei nuovi media) e VINCITORE ASSOLUTO PNI:

Focoos Ai (Start Cup Piemonte-Valle D’Aosta) – fornisce un software avanzato che automatizza il processo di creazione e allenamento di reti di visione artificiale ottimizzate per qualsiasi dispositivo. L’utilizzo dell’AI per applicazioni di visione artificiale su dispositivi a basso consumo energetico come satelliti o droni rappresenta notevoli sfide per le aziende aerospaziali. I modelli tradizionali di AI sono spesso sovradimensionati, il che significa che richiedono notevoli risorse computazionali ed energia. Focoos AI fornisce un software all’avanguardia che, seguendo i requisiti dei clienti relativi all’applicazione finale, alle specifiche hardware e ai dati, progetta e addestra automaticamente reti neurali ottimizzate su misura evitando di dipendere da hardware costosi, eliminando compiti manuali dispendiosi e riducendo al minimo gli errori umani. “La tecnologia riduce significativamente il consumo di energia – ha aggiunto il CEO Antonio Tavera migliora l’efficienza operativa e consente l’elaborazione dei dati in tempo reale sui dispositivi stessi”.

Premio INDUSTRIAL (produzione industriale innovativa)

Foreverland (Start Cup Puglia) – Startup foodtech italiana che ripensa il cibo che amiamo per un futuro delizioso. Freecao è il nuovo cioccolato: delizioso, sostenibile e senza cacao. Negli ultimi 12 mesi ha lavorato per realizzare Freecao, prodotto che potrebbe essere il successore del cioccolato. Foreverland utilizza ingredienti locali e tecnologie esistenti con un tocco di innovazione per creare un cioccolato innovativo per le persone e per il pianeta. Il cacao ha infatti enormi problemi di sostenibilità ed a causa del cambiamento climatico potrebbe sparire. “La missione di Foreverland – dice Massimo Sabatini, CEO & co-founder è ridurre drasticamente le emissioni di CO2 e il consumo di acqua nell’industria alimentare valorizzando la carruba, di cui l’Italia è il secondo produttore mondiale.”

Premio IREN CLEANTECH & ENERGY (miglioramento della sostenibilità ambientale):

Preinvel (Start Cup Puglia) – ha brevettato il filtro industriale fluidodinamico che abbatte le più pericolose emissioni inquinanti con zero costi di manutenzione, utilizzando gli effetti filtranti dei flussi di aria. La tecnologia si basa sul principio di Bernoulli per generare aree di alta depressione e catturare polveri fini inferiori a 0.5 micron prodotte da attività civili ed industriali. È nata così una tecnologia con costi di manutenzione prossimi allo zero, poiché non prevede sistemi di cattura meccanici o elettrici. Il filtro fluidodinamico PREINVEL è brevettato in Cina, Giappone, Russia, Canada, Italia ed Europa ed è attualmente attenzionato da importanti realtà industriali per applicazioni che spaziano dal siderurgico al navale, fino ad applicazioni militari per bonificare zone di guerra bombardate da armi chimiche. “La mission della PREINVEL è favorire uno sviluppo industriale ecosostenibile – ha sottolineato il CEO Raffaele Nacchieroche garantisca una crescita economica sana, ma soprattutto che concili il diritto al lavoro con il diritto alla salute”.

Premio LIFE SCIENCES-MEDtech (miglioramento della salute delle persone):

Livgemini (Start Cup Lazio) – Strumento avanzato di prevenzione, diagnosi e monitoraggio dell’aneurisma dell’aorta basato su Medical Digital Twin. Startup nata dal progetto europeo Horizon 2020-Research and Innovation- “MeDiTATe” che mira a sviluppare Digital Twin di anatomie vascolari per lo studio dell’aneurisma. “La partnership tra università, ospedali e aziende – ha commentato Lorenzo Geronzi, Co-founder & CEO è alla base dell’idea imprenditoriale LivGemini che integra competenze mediche avanzate con metodi di simulazione innovativi basati sul Medical Digital Twin”. L’attuale criterio per l’accesso alla chirurgia in caso di aneurisma aortico prevede la valutazione esclusiva del diametro e risulta spesso inaccurato, causando elevati tassi di mortalità tra i pazienti non operati. Il team di LivGemini ha sviluppato e testato un prototipo basato su modellazione 3D avanzata e analisi emodinamica real-time, arricchito da previsioni AI, per il sostegno al medico nella diagnosi accurata e nella prognosi dell’aneurisma dell’aorta, con l’ambizioso obiettivo sociale di diminuire la mortalità associata a tale patologia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4