Clean-tech

Round da un milione di euro per Wiseair

La startup che monitora la qualità dell’aria riceve un investimento da un milione di euro da Novum Capital Partners a valle del programma di accelerazione Techstars

13 Dic 2021

“Nel 2021 abbiamo creato tutti i presupposti per poter crescere e abbiamo iniziato a farlo, passando da un gruppo di 4 co-fondatori a un team di oltre 15 membri nelle aree sales, costumer success, product e tech. Questo investimento ci permetterà di sostenere tale crescita nel 2022, portando a bordo nuovi talenti, consolidandoci nel mercato del monitoraggio ambientale B2G e catalizzando gli ottimi risultati che stiamo già ottenendo da diversi mesi. Inoltre, in piena coerenza con la nostra visione di riportare e mantenere l’aria pulita nelle città, punteremo ad aprire una nuova business line di prodotto per aiutare le aziende a ridurre le proprie emissioni inquinanti”, dice in una nota Paolo Barbato, Ceo e co-fondatore di Wiseair nell’annunciare il round da un milione di euro appena chiuso a valle della partecipazione al programma di accelerazione Techstars. 

Il round, guidato da Novum Capital Partners, multi-family office svizzero, da nuova energia alla startup nata per volontà di quattro ingegneri del Politecnico di Milano che oggi lavora al fianco delle municipalità, dei cittadini e delle aziende con la missione di riportare e mantenere l’aria pulita nelle città. L’azienda sta commercializzando una piattaforma di monitoraggio ambientale con sensori che forniscono dati basati in tempo reale e approfondimenti sulla qualità dell’aria per le pubbliche amministrazioni; oltre alla mobile app per aumentare la consapevolezza tra i cittadini e dare concretezza all’approccio sintetizzabile con : un problema che non si può misurare è un problema che non si può risolvere.

“Congratulazioni a Paolo Barbato e a tutto il team Wiseair per aver chiuso questo round – commenta Gabriele Gallotti, founding partner di Novum – . Gli investitori sono stati ispirati dall’energia e dall’entusiasmo di questo team di ingegneri italiani uniti da un’unica visione: avere un impatto ambientale positivo sul mondo e per le prossime generazioni. Dopo tutto, l’aria che respiriamo è qualcosa di grandioso; e così è Wiseair.”

“Siamo molto entusiasti e orgogliosi di far parte del viaggio di Wiseair –  dice Martin Olczyk, amministratore delegato di Techstars – . Il team intorno a Paolo ha superato tutte le pietre miliari negli ultimi mesi e il futuro dell’azienda sembra molto luminoso sotto la guida di questo team esperto che sta procedendo in maniera eccellente. Con questo investimento, Wiseair farà un grande passo avanti per rendere le nostre città più pulite e sostenibili.“

“Siamo orgogliosi di testimoniare sin dall’inizio il valore e il successo di Wiseair. Siamo convinti che l’innovazione e le potenzialità tecnologiche del progetto siano fondamentali per migliorare la sostenibilità delle nostre città e del nostro futuro. È per questo che Linkem ha deciso di puntare su Wiseair per combinare il 5G con la sfida cleantech e di sostenere questa nuova e importante pietra miliare per la crescita della società”, dice Davide Rota, presidente e amministratore delegato di Linkem.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3