Runnics, la startup che 'corre' in Europa
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Runnics, la startup che ‘corre’ in Europa

Quando la startup va di corsa. È il caso di Runnics , azienda di genesi spagnola che da maggio 2018 è operativa anche in Italia e che si propone come il marketplace per gli appassionati di sport, in particolare di corsa. Prima di arrivare in Italia Runnics ha avviato le operazioni in Spagna nel 2016 e Portogallo ad agosto dello scorso anno e poi in Francia a ottobre 2017.

Runnics propone una serie di servizi che vanno dalla possibilità di fare acquisti di prodotti altrimenti difficili da trovare e a condizioni vantaggiose, offre un algoritmo che consente agli utenti di scegliere il prodotto migliore per le singole esigenze così come anche la taglia e la migliore combinazione tra le varianti dei prodotti. L’azienda è partecipata da investitori spagnoli, belgi, statunitensi e italiani come Antonello Marrocco che è anche un appassionato di mountain running e nel corso del 2017 ha registrato più di tre milioni di visite con ordini che crescono esponenzialmente, il primo quadrimestre del 2018 ha registrato un incremento del 134% rispetto al medesimo periodo dello scorso anno e conta oltre 40 partner tra i più importanti retailer sportivi online d’Europa; brand sportivi e di moda; retailer offline che decidono di sviluppare il loro business online.

Eduardo Berrocal fondatore di Runnics

Startupbusiness ha intervistato Eduardo Berrocal che è il fondatore di Runnics: “Runnics nasce come un sito specializzato nel running e altri sport che si relazionano con il miglioramento e la crescita personale. Il nostro focus è dare vita a una comunità nella quale gli sportivi possono trovare contenuti importanti sulla pratica dello sport, consigli e recensioni di prodotti, oltre che la migliore offerta su calzature e materiale sportivo di decine di partner che pubblicano i loro prodotti nella pagina. Runnics completa la sua offerta non solo con materiale sportivo, ma anche con sneaker alla moda e altri tipi di prodotti collegati”.

La società dal suo lancio nel 2016 sta crescendo più del 100%. Nel 2016 è stato lanciato il sito web in Spagna e l’anno seguente si aprirono i siti in Portogallo e Francia: “In questo 2018, in giugno, si è aperta la pagina in Italia e abbiamo previsto, prima della fine dell’anno, l’apertura di un sito in lingua inglese per assistere altri mercati europei e iniziare le vendite negli USA”.

Il mercato potenziale del segmento di running e fitness in Europa rappresenta più di 60 miliardi di euro all’anno. Bisogna tenere in conto che in Europa ci sono più di 50 milioni di corridori abituali e negli USA più di 60 milioni. Se a questa cifra si aggiungono le vendite di moda sportiva, si comprende come si tratti di un mercato di enorme dimensione e diretto a un target molto ampio.

L’Italia è uno dei mercati chiave per Runnics in Europa. In Italia il mercato dei runner è molto grande (più di 6 milioni di praticanti abituali) ed è in equilibrio tra uomini e donne che lo praticano (55% uomini e 45% donne). Esiste, d’altro canto, un grande interesse in Italia per l’acquisto di prodotti di moda connessi con lo sport e un gran numero di marchi che sono potenziali partner per includere i loro cataloghi nel nostro sito web – sottolinea il fondatore -. L’avviamento delle vendite nei primi mesi di attività è molto positivo e pensiamo che in meno di un anno il nostro sito web sarà già un riferimento importante nel commercio sportivo italiano”.

Runnics conta ora su una banca dati di più di 200 mila runner e fan dello sport: “ogni mese riceviamo più di 350 mila visite. Il nostro sito web offre più di ottomila prodotti per i quali esistono più di 70mila offerte di differenti fornitori, che offrono prodotti di alta gamma di tutte le marche con sconti superiori al 20%. L’obiettivo della società è raggiungere nel 2019 più di 100 mila compratori registrati e continuare la nostra espansione internazionale”.

Gianni Moreschi

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

08 ottobre 2018


Articoli correlati
Video Consigliati
reply