Scaleup, cosa imparare dal fondatore di Stripe Patrick Collison - Startupbusiness
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK
Scaleup, cosa imparare dal fondatore di Stripe Patrick Collison

Lezione numero 11 del corso sul “blitzscaling” di Stanford e Greylock Partners.

La testimonianza di questa lezione è offerta da Patrick Collison, che con il fratello John ha fondato la società Stripe, che ha rivoluzionato i pagamenti digitali e mobile.

 – vedi il nuovo progetto di supporto alle startup Stripe Atlas che è stato appena lanciato – 

Collison rappresenta un pò il “nerd pazzoide”, è difficile da seguire nel suo concitato modo di parlare (mettete i sottotitoli) , ma ne vale pena per conoscere il personaggio, conoscere la storia di Stripe e come questa giovane ma già grande società ha affrontato la crescita.

In particolare si parla di come ha affrontato il tema della crescita dell’organizzazione e delle assunzioni e del ruolo del Ceo.

Che cos’è blitzscaling

I video di Blitzscaling sono registrati durante le lezioni di un nuovo corso alla Stanford University chiamato CS183C: Technology-Enabled Blitzscaling.

Il corso è tenuto dal VC Reid Hoffman e altri partner di Greylock Partners, uno dei più grandi operatori di venture capital della Silicon Valley (e oltre) e ospita di lezione in lezione importanti founder e vc.

Le lezioni sono focalizzate sul processo di scaleup, o meglio, secondo il termine coniato da Reid Hoffman, sul “blitzscaling” . Con questo termine si intende mettere in evidenza non semplicemente la crescita dimensionale della startup, ma la velocità con la quale ciò avviene, che deve essere repentina perchè si possano raggiungere determinati traguardi.

 

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

03 marzo 2016


Articoli correlati
reply