investimenti

Soul-K raccoglie 20,5 milioni di euro in equity e debito

Partecipano al finanziamento della scaleup foodtech CDP Venture Capital, LIFTT, Azimut, Simest e BancaTer. La società che ha sede a Milano realizzerà uno stabilimento a Udine

Pubblicato il 12 Ott 2023

La foodtech Soul-K, azienda B2B che si propone di portare innovazione dell’industria alimentare, rende noto di aver completato un’operazione di finanziamento per complessivi 20,5 milioni di euro composto sia da equity sia da debito.

Sottoscrivono l’aumento di capitale CDP Venture Capital attraverso il comparto Industrytech del fondo Corporate Partners I, LIFTT, Azimut Libera Impresa, il fondo di venture capital gestito da Simest per conto del ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e Al.Ma. Food.

La società ha inoltre ottenuto un finanziamento bancario da BancaTer in collaborazione con il Fondo Frie. L’investimento arriva in un periodo chiave per la crescita di Soul-K in quanto permetterà la realizzazione di uno stabilimento produttivo collocato a Udine tra i più avanzati al mondo. L’integrazione di metodi di lean manufacturing (just in time) combinati con soluzioni tecnologiche all’avanguardia IOT e software di derivazione automotive, hanno consentito all’azienda di realizzare un asset industriale unico nel suo genere. Con l’implementazione su larga scala del proprio unico modello produttivo, Soul-K apre nuove opportunità commerciali in Italia e all’estero, aumentando volumi, mantenendo e migliorando gli standard qualitativi di produzione e distribuzione, così come la flessibilità e il livello di personalizzazione per i propri clienti.

Soul-K, con sede a Milano, si propone come innovatore nel settore B2B dell’industria alimentare servendo il mercato della ristorazione professionale e della grande distribuzione organizzata. L’azienda studia e produce ingredienti semilavorati e prodotti ready to eat, che commercializza ai propri clienti con una strategia di food-as-asservice, trasformando quindi la semplice fornitura di prodotti e la relativa relazione cliente/fornitore in una partnership strategica di lungo termine.

Questa visione permette ai clienti di avere soluzioni alimentari completamente personalizzabili sulle loro specifiche necessità, siano esse operative, commerciali, di innovazione o di posizionamento. Soul-K offre ai clienti professionali una combinazione unica nel mercato: efficienza operativa in punto vendita e unicità specifica del prodotto, rispondendo così ai crescenti bisogni di ottimizzazione, differenziazione e valore che caratterizzano il mercato di riferimento.

La mission di Soul-K è di diventare nel proprio comparto un punto di riferimento globale attraverso l’innovazione continua, fornendo prodotti d’eccellenza e promuovendo un ambiente di lavoro inclusivo e prospero.

I dettagli finanziari

Un investimento significativo di 6 milioni di euro è derivato dalla fiducia di nuovi equity partner. CDP Venture Capital, attraverso il comparto Industrytech del Fondo Corporate Partners I, insieme a LIFTT e al fondo di venture capital gestito da Simest.

WHITEPAPER
Sfide e opportunità della digitalizzazione: come si posiziona la tua azienda?
Open Innovation
Startup

I soci esistenti Azimut Libera Impresa attraverso i fondi AZ ELTIF – ALIcrowd e AZ ELTIF Venture Capital Alicrowd II e Al.Ma Food, veicolo di investimento specializzato nel settore alimentare degli imprenditori Marco Di Giusto e Alessandro Pedone, hanno reinvestito complessivamente 4 milioni di euro, dimostrando continuo sostegno e fiducia nella visione e nella direzione dell’azienda. Tre milioni sono stati riservati ai soci preesistenti, tra cui Innogest, TAN Food, Levante Capital SIS e il fondo Rilancio Startup di CDP Venture Capital. Ulteriori 7,5 milioni di euro sono stati assicurati attraverso una leva bancaria messa a disposizione da BancaTer con la fondamentale collaborazione del Fondo Frie, sottolineando la solida fiducia delle istituzioni finanziarie nell’azienda.

Verrà infine lanciata, in collaborazione con il Gruppo Azimut, una campagna di equity crowdfunding sul portale MamaCrowd con un target di raccolta retail di 1 milione di euro.

Andrea Cova, fondatore e CEO di Soul-K, dichiara in una nota: “Questa operazione segna un capitolo fondamentale nella
nostra storia. Grazie a queste nuove risorse, saremo in grado di esprimere appieno la nostra visione strategica di una nuova industria del cibo e rafforzare il nostro impegno nell’ innovazione di processo e nella sostenibilità ambientale. Siamo entusiasti delle opportunità che ci aspettano, il modello food-as-a-service rappresenta il futuro di questo mercato e noi ci faremo trovare come sempre in prima linea per i nostri clienti”.

Filippo Giovannini, presidente di Soul-K e di TAN Food, aggiunge: “Abbiamo passato anni pieni di soddisfazioni ma anche molto difficili, insistendo senza remore nel voler rivoluzionare il modo in cui si produce il cibo, anche e soprattutto reinventando l’uso commerciale e la fruizione dello stesso da parte del cliente B2B così come del consumatore finale. Pandemia prima e guerra poi ci hanno fortemente impattati come tutto il comparto, ma la genialità e la spinta rivoluzionaria del modello produttivo e di business immaginato da Andrea ci hanno permesso di arrivare fino a qui. Questo round ci permette finalmente di raggiungere una scala produttiva tale da poterci imporre come fornitore dei maggiori gruppi europei di settore, ponendoci come esempio di innovazione nel nostro mercato di riferimento”.

“La digitalizzazione, l’automazione industriale e l’integrazione delle filiere sono un obiettivo e una opportunità che condividiamo e che ha incontrato in Soul-K un team molto ambizioso, in grado di mettere a terra un progetto complesso e già capace di conquistare importanti clienti in Italia e all’Estero”, sottolinea Enrico Filì, partner e responsabile del comparto Industrytech del Fondo Corporate Partners I di CDP Venture Capital.

Guido Panizza, head of project management di LIFTT, motiva così la partecipazione dell’investment operating company in Soul-K: “Abbiamo individuato in Soul K un game-changer nel settore del food, che dispone di una value proposition e di un potenziale di crescita superiore a qualunque competitor. Si rivolge a un mercato molto ampio, che comprende la ristorazione collettiva, la GDO e qualunque tipologia di retail grazie ad una gamma di soluzioni innovative, personalizzate e futuribili e che le consentono di intercettare le tendenze del mercato e di rispondere efficacemente ad esigenze produttive sempre più complesse. Elemento distintivo di Soul-K è applicare alla produzione alimentare un modello di lean manufacturing, utilizzando logiche e metodologie di industria 4.0. Questo permette l’azzeramento degli sprechi a fronte di una flessibilità di produzione unica al mondo”. (Foto di Dan Gold su Unsplash )

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 2