Turin Jam Today, i serious game che fanno bene - Startup Business
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK
Turin Jam Today, i serious game che fanno bene

Sabato 19 e domenica 20 settembre, a Torino presso I3P (via Pier Carlo Boggio 59), si terrà l’evento di game jam Turin Jam Today, che avrà quale tema di riferimento la salute, cioè si tratterà di concepire e realizzare video giochi che possano essere di stimolo e aiuto alle persone per il mantenimento di uno stile di vita salutare.

In tutto il mondo da anni si organizzano Game Jam come strumento per stimolare la creazione e lo sviluppo di educational games (o serious game). Durante le Game Jam si dà vita a idea innovative e si entra a diretto contatto con il processo di sviluppo (programmazione, iterative design, esplorazione narrativa ed artistica).

L’evento si svolge nei due giorni del fine settimana: si arriva, gli organizzatori presentano il tema attorno al quale sviluppare le idee, si creano i team, si lavora con il supporto di mentor al design del concept e poi si sviluppa il software, si disegnano i personaggi e le ambientazioni, si crea la narrazione… notte compresa. E poi… il giorno dopo, si presenta il lavoro fatto davanti ad un panel di esperti del settore.

L’accesso è gratuito previa registrazione.

Per qualche consiglio su come sviluppare un serious game consulta questa pagina e il prossimo video.

Turin JamToday è organizzata da CSP, la reasearch organization di Turin che è partner del progetto europeo JamToday, e TreataBit, il programma per startup digitali dell’Incubatore del Politecnico di Torino, con il supporto di partner di progetto in Europa ed Italia e di altri attori del territorio.

 

(photo credits)

Share:

direttore
Ricevi la nostra newsletter

Pubblicato il:

31 agosto 2015

Categorie:

Eventi, Notizie


Articoli correlati
reply