Call per startup

UniCredit Start Lab, una questione sempre più ESG

L’iniziativa a supporto delle startup di UniCredit, giunta al suo decimo compleanno, continua a evolversi guardando allo sviluppo sostenibile. Sarà possibile candidarsi fino al 18 aprile

Pubblicato il 09 Gen 2023

Dieci anni di impatto nell’ecosistema italiano dell’innovazione. UniCredit Start Lab, che ha da poco riaperto le candidature per l’edizione 2023 della sua call per startup, non è stato una meteora tra le call e le iniziative dedicate a dare supporto alle società innovative: nato nel 2013 raccogliendo l’eredità del ‘Talento delle Idee’, precedente iniziativa UniCredit avviata nel 2009 per dare spazio a giovani imprenditori con idee innovative, si è imposto nello scenario italiano con la sua costanza, l’arricchimento continuo del format, la capacità di ascolto delle tendenze e delle esigenze del mercato.

Sono state 7.000, ad oggi, le startup che hanno presentato i propri progetti e che si sono candidate per entrare in Start Lab; 500 quelle che sono state selezionate e sono entrate nella piattaforma di business messa a loro disposizione; 57 le iniziative di open innovation e i momenti di match making realizzati in questi anni coinvolgendo 750 aziende leader e 950 investitori.

Start Lab è insomma una piattaforma di business ben strutturata, incardinata nel mondo UniCredit e sempre più vicina anche alla dimensione ESG del gruppo finanziario.

La vena di sostenibilità, in particolare nella sua intersezione con l’innovazione tecnologica, è stata sempre presente in questa iniziativa, già per il solo fatto di sostenere giovani imprese attraverso un canale privilegiato di accesso alle corporate ed il supporto nell’organizzare e modellare il proprio business. Ma non solo.

Da subito lo Start Lab ha puntato sul verticale Clean Tech, settore che porta soluzioni in ambito energetico o volte a ridurre gli impatti ambientali, in particolare quelli climalteranti. Ma la sostenibilità – diventata oggi la piattaforma concettuale di riferimento su cui costruire idee, soluzioni e imprese – corre trasversalmente sotterranea anche agli altri cluster: life science, digital e innovative made in Italy sono quelli storici, cui si è aggiunta da due anni la categoria ‘impact innovation’ ancora più esplicita nel richiamo ai temi ESG ed economia circolare.

“Siamo orgogliosi del nostro lavoro in questi anni – ha commentato Francesca Perrone, Responsabile ESG & Start Lab Italy, UniCredit – – Un lavoro basato sulla creazione di connessioni tra le migliori startup italiane e le imprese del network di UniCredit, stimolando sinergie commerciali, industriali e di prodotto. Ma anche sulle connessioni tra startup e investitori, Venture Capital e business angel, con cui abbiamo dato modo alle realtà più promettenti di raccogliere capitali importanti per il proprio progetto.”

Ad accompagnare questa accentuazione della spinta verso la sostenibilità, un’altra novità, chiamata ‘Green Program’ che UniCredit Start Lab ha dedicato alle startup e scale-up protagoniste dell’innovazione green, capaci con le loro soluzioni di portare trasformazione e rigenerazione per un futuro sostenibile. Fra le iniziative, un evento dedicato ad innovatori ed investitori attivi nell’economia circolare, 5 video talk con founder di scaleup del mondo energy e mobility. E tanto altro nel 2023. Occasioni di confronto, di business e di cultura che coinvolgeranno anche imprenditori, investitori ed esperti del mondo dell’innovazione, che dal proprio punto di osservazione, e con una conoscenza del panorama internazionale, parleranno di investimenti in startup ad impatto, di operazioni sul capitale e di come integrare la sostenibilità nel modello organizzativo delle imprese.

In questa edizione 2023 saranno selezionate 50 startup per accedere alla piattaforma di business di UniCredit Start Lab, che, ricordiamo, prevede, oltre al supporto nell’incontro e matching con aziende ed investitori, un programma di training manageriale con la Startup Academy e l’accesso a percorsi di Mentorship – in collaborazione con 200 partner di Start Lab fra esperti, opinion leaders, professionisti ed imprenditori del mondo dell’innovazione – supporto consulenziale su tematiche ESG, oltre, ovviamente, a supporto bancario per le esigenze delle imprese nascenti.

Per iscriversi https://www.unicreditstartlab.eu/it/startup/iscrizione.html, c’è tempo fino al 18 aprile 2023.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4