investimenti

XFarm ottiene il finanziamento da parte dell’EIC Accelerator

L’acceleratore dell’European Innovation Council sceglie la scaleup italiana per il progetto xTrap e la finanzia con un milione di euro

Pubblicato il 13 Feb 2023

XTrap di xFarm Technologies

XFarm Technologies che nell’agosto del 2022 ha chiuso un round da 17 milioni di euro, prosegue con lo sviluppo delle attività del team di ricerca nell’ambito di xTrap, una nuova trappola per il monitoraggio automatico dei fitofagi che sfrutta la tecnologia IoT (internet of things), algoritmi di machine learning e modelli previsionali. È stato infatti finalizzato il finanziamento da 1 milione di euro erogato da EIC Accelerator, l’acceleratore dell’European Innovation Council che sostiene le PMI e in particolare le startup che dimostrano di “sviluppare innovazioni rivoluzionarie”. La prima tranche di fondi, ripartiti in sovvenzioni e investimenti azionari, verrà erogata già nel mese di febbraio. 75 le startup attive nel deep tech selezionate per l’importante operazione, per un totale di 400 milioni di euro.

Trappola per insetti

XFarm ha ottenuto il finanziamento grazie all’apporto tecnologico e innovativo di xTrap, la trappola automatica IoT per il monitoraggio degli insetti che le ha permesso di distinguersi tra 1092 proposte presentate al cut-off di ottobre 2022. A questo strumento tecnologico verranno infatti interamente destinati i fondi ottenuti da xFarm Technologies. xTrap è dotata di una telecamera ad alta risoluzione in grado di monitorare le diverse specie di insetti presenti in un determinato campo coltivato. L’algoritmo di machine learning elaborato da xFarm Technologies, capace di riconoscere e contare automaticamente gli insetti e un modello previsionale in grado di predire l’andamento delle infestazioni di fitofagi, costituiscono la base dell’innovazione di xTrap. Grazie a questo strumento, gli agricoltori possono prendere visione su base quotidiana, sia da smartphone sia da computer, dell’andamento delle catture e ricevere consigli sulle tempistiche dei trattamenti fitosanitari da mettere eventualmente in atto, limitando quindi gli sprechi, i costi e aumentando la sostenibilità ambientale. Al momento sono disponibili tre versioni della soluzione che utilizzano diversi attrattivi: Delta, che vede l’utilizzo di feromoni, Stink, che permette di contare il passaggio di insetti come la cimice asiatica e Color, che prevede l’uso di fogli cromatici. Il reparto di ricerca e sviluppo di xFarm Technologies non esclude però l’immissione futura di altri modelli sul mercato, sebbene i fondi assegnati dall’European Innovation Council verranno destinati principalmente all’implementazione e potenziamento della tecnologia alla base della trappola ossia al miglioramento dell’algoritmo e del modello previsionale.

WHITEPAPER
Preparati al cambiamento: Scopri i 26 settori che verranno rivoluzionati dal 5G nel 2024!
Protocolli IoT
Network Security

“xTrap può costituire un valido alleato per chi si occupa di monitoraggio, in particolare nelle colture ad alto valore aggiunto, come vite e frutticole, spesso soggette all’attacco dei fitofagi. Questo strumento è pensato per supportare il lavoro nel territorio dei tecnici di aziende agricole, cantine, associazioni di categoria, cooperative ed enti di ricerca che hanno sempre più bisogno di strumenti completi e 4.0 per il monitoraggio e il controllo degli insetti. Grazie al finanziamento ottenuto l’obiettivo è principalmente quello di migliorare le funzioni dell’algoritmo e dei modelli previsionali alla base della trappola xTrap, fornendo così una tecnologia capace di far risparmiare tempo e di ottimizzare i trattamenti, garantendo così un risparmio e una maggior sostenibilità”, dice in una nota Martino Poretti, head of IoT e responsabile del progetto xTrap.

xTrap è in grado di raccogliere dati che invia autonomamente alla piattaforma xFarm contribuendo quindi alla digitalizzazione e all’efficienza di aziende agricole e filiere agroalimentari. L’obiettivo di xFarm Technologies è infatti quello di impegnarsi per
un’agricoltura sempre più digitale, efficiente e quindi più virtuosa in ottica di sostenibilità economica e di conservazione delle risorse naturali. Oggi xFarm conta più di 150mila aziende agricole nel mondo per un totale di 2 milioni ettari tracciati, è presente in 100 Paesi con particolare riferimento a Italia e Spagna, Paesi in cui opera con grande stabilità.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3